Addio rumori la notte: tornate a dormire sonni tranquilli con questa soluzione

Per molte persone dormire la notte è una vera e propria impresa: i rumori che giungono dalle strade possono infatti turbare ogni desiderio di riposare.

Per fortuna, esistono diversi modi che consentono di insonorizzare una stanza dai rumori esterni. Molti di questi sono però costosi e di difficile applicazione nell’immediato, considerato che riguardano interventi intensivi sulle pareti o sulle pavimentazioni.

Come insonorizzare casa
Mediamente passiamo circa un terzo del nostro tempo a dormire, cerchiamo di proteggere il nostro sonno – living.it

Vi sono però altri metodi che possono essere realizzati con minore disagio di tempo e di costi, e che vi permetteranno di avere una camera più silenziosa, supportando il tuo bisogno di riposo notturno. Andiamo a vedere dove e come possiamo agire all’interno della nostra abitazione, senza spendere una fortuna.

Come rendere più silenziosa una stanza con qualche modifica alle finestre

L’oggetto del nostro intervento odierno non sono infatti le pareti o il pavimento, bensì le finestre, un elemento della camera che è spesso sottovalutato ma attraverso cui i rumori vengono filtrati a volte in modo piuttosto scarso. Ma come migliorare l’insonorizzazione di una stanza attraverso gli interventi sulle finestre?

Insonorizzare finestre casa
Le finestre sono i primi vettori per i rumori del traffico, non trascurarle per troppo tempo – living.it

Le strade che potete seguire sono davvero numerose. In primo luogo, assicuratevi che le guarnizioni dell’infisso siano in buone condizioni. I sigilli sulle finestre possono infatti deteriorarsi con il passare degli anni e garantirsi che funzionino correttamente permetterà di diminuire il rumore che non viene filtrato da questo componente.

La stessa cautela dovrà essere riposta intorno al bordo dell’infisso, poiché – soprattutto se non viene installato in maniera professionale – è possibile che ci siano delle fessure e degli spazi vuoti che potrebbero veicolare con maggiore facilità i rumori.

Se poi le vostre finestre non hanno camere o doppi infissi, valutate l’applicazione di specifiche pellicole per finestre, un metodo diffuso da tempo e che può assicurare una leggera insonorizzazione economica che aiuta a smorzare il suono. Certo, a pagarne le spese sarà la trasparenza e la nitidezza del vetro, che potrebbero risultarne un po’ ridotte.

Tra gli altri metodi che vi permetteranno di ridurre i rumori che entrano nella stanza attraverso le finestre possiamo poi citare le persiane che, soprattutto se in legno massiccio, possono attenuare i rumori del traffico. In alternativa, provate anche le tende fonoassorbenti, che possono ridurre ulteriormente il rumore, soprattutto se in combinata con le persiane.

Infine, ricordiamo la possibilità di adottare degli appositi vetri che riducono il rumore al posto di quelli esistenti: si tratta di un intervento un po’ più costoso di quelli precedenti, ma dai risultati assicurati!

Impostazioni privacy