Casa e soluzione “chiavi in mano”: non solo ristrutturazione, cosa significa davvero

Quando una casa è a soluzione chiavi in mano? Che cosa vuol dire? Ecco cosa c’è da sapere, non si parla solo di ristrutturazione.

Se siete nel bel mezzo della ricerca di una nuova casa in cui andare ad abitare, che sia in affitto o col mutuo, ci sono diversi aspetti a cui è bene fare attenzione. A partire dal prezzo, dal canone di locazione, dalle dimensioni, dal numero di stanze, dalla zona e via dicendo. Tutti fattori che potrebbero far pendere l’ago della bilancia verso l’una o l’altra scelta.

Cosa si intende per casa in soluzione chiavi in mano
Casa chiavi in mano, ecco che cosa vuol dire – Living.it

Negli ultimi anni, c’è un nuovo concetto che sta diventando sempre più popolare all’interno del mercato immobiliare. E probabilmente vi ci siete imbattuti anche voi se controllate ogni giorno nuovi annunci di case da poter andare a visitare. Ossia “chiavi in mano”. Ma che cosa vuol dire? Riguarda solo la ristrutturazione? Ecco tutto quello che c’è da sapere, così da non avere più dubbi e sapere sempre a cosa state andando incontro.

Casa chiavi in mano: ecco che cosa vuol dire (davvero)

Quando si legge che una casa è disponibile in soluzione chiavi in mano, si pensa subito che questa dicitura stia ad indicare che l’abitazione è già pronta all’uso ed è libera da subito. Una scelta che dà modo ai proprietari degli immobili di rendere le proprie opzioni più appetibili ai compratori. Ma cosa vuol dire in realtà? Si tratta solo di ristrutturazione?

Ecco quando una casa è chiavi in mano
Che cosa si intende per casa chiavi in mano – Living.it

Solitamente quest’espressione viene utilizzata per le nuove costruzioni, andando ad indicare le case complete dal punto di vista strutturale ed impiantistico. E spesso già dotate anche di arredamento ed elettrodomestici. Ma non sempre è così. In generale, una casa chiavi in mano comprende alcuni aspetti a cui il compratore non dovrà pensare.

Ossia la progettazione architettonica o la ristrutturazione per quelle già esistenti, l’implementazione o il rinnovamento dell’impiantistica, l’implementazione o l’adeguamento dell’efficientamento energetico e l’ottenimento dei permessi di costruzione e ristrutturazione presso il Comune.

Dunque esistono diverse tipologie di case chiavi in mano, a cui dovreste far attenzione per non imbattervi in spiacevoli sorprese. In linea generale, possiamo suddividerle in case prefabbricate, case in bioedilizia e case in legno. Con una ristrutturazione che entra in gioco per abitazioni già esistenti. In quest’ultimo, la modalità prevede già in fase di pre-vendita il completamento dei lavori e delle predisposizioni per tutti gli elettrodomestici ed arredi. Oltre all’ottenimento dei permessi e alla ristrutturazione sia di ambienti esterni che interni.

Impostazioni privacy