Casa senza lavastoviglie? Basta litigare per chi fa i piatti, ci pensa lei

Non hai la lavastoviglie in casa e tendi sempre ad accumulare piatti da lavare? Questo tool farà tutto al posto tuo!

Se non si possiede in casa la lavastoviglie, la pratica di lavare i piatti può risultare spesso parecchio noiosa. Talvolta, inoltre, c’è chi tende ad accumularli nel tempo e si ritrova con un lavoro da svolgere decisamente più corposo del previsto. Come fare, dunque, a migliorare questa potenziale problematica senza comportare eccessivi sforzi o discussioni?

strumento per lavare i piatti
Non litigate più per lavare i piatti: ecco lo strumento che lo farà per voi (living.it)

Il primo consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di lavare le stoviglie con costanza, in modo tale che non si accumulino nel tempo. Pulirle a poco a poco, infatti, va inevitabilmente ad alleggerire la mansione, soprattutto se si vive da soli e il materiale sarà sempre individuale. Se si convive con una o più persone, invece, si può procedere su due differenti strade, da concordare previamente per preservare sempre il quieto vivere.

Da un lato, ognuno potrebbe pulire il proprio, andando quindi ad evitare il sovraccarico di chi, in linea di massima, tende ad essere più ligio a questa tipologia di attività. Se tutti gli inquilini sono relativamente equilibrati in tal senso, invece, si potrebbero istituire dei turni (concordabili previamente o in base alle singole esigenze) per far sì che tutto sia in ordine in qualsiasi circostanza. E se vi dicessimo che grazie ad Amazon potreste risolvere la questione in modo decisamente più semplice?

Mini lavastoviglie portatile, quello che devi sapere

Non vi servirà la classica lavastoviglie per pulire i vostri piatti, tanto meno dovrete procedere sempre a mano: su Amazon potrete acquistare la lavastoviglie portatile firmata Karlxtom, che vi permetterà di alleggerire notevolmente questo compito in pochi e semplici step. Ve la mostriamo nella foto, spiegandovi anche come usarla e, soprattutto, quanto costa.

come funziona la mini lavastoviglie portatile
Mini lavastoviglie portatile, cosa sapere (living.it)

Il prodotto è estremamente piccolo e compatto ma funge da tre differenti elettrodomestici, ovvero lavastoviglie, asciugatrice e scolatoio. Inoltre, è di grado di fornire 60 minuti di asciugatura ad aria calda e 72 ore di ventilazione automatica per mantenere le stoviglie pulite, inodore ed asciutte il più a lungo possibile.

E’ munita di ben 5 programmi di lavaggio e uno di asciugatura, ovvero classico, veloce, per bicchieri, per bambini e per ortaggi. Una volta ultimato il ciclo di lavaggio scelto, quello di asciugatura ad aria inizierà poi automaticamente (a meno che non si scelga quello specifico per il cibo, dove non sarà necessario).

La sua struttura offre spazio sufficiente per 4 piatti principali, più piccoli, scodelle, tazze, ma anche 7 cucchiai, forchette e coltelli, motivo per cui è ottima anche per un nucleo familiare. E’ composta di un braccio rotante, che agisce sciogliendo efficacemente ogni tipologia di incrostazione.

Come usarla? Vi basterà aggiungere manualmente l’acqua (anche di rubinetto) nel serbatoio (5 litri) secondo le indicazioni fornite dall’indicatore, inserire il detersivo nell’apposito spazio e scegliere la modalità di riferimento. Potete comodamente acquistarla su Amazon, ad un costo di circa 330€.

Impostazioni privacy