Chiedete assolutamente questi documenti quando comprate casa, vi salvano la vita

Acquistare casa è un passo importante ma non bisogna perdere di vista nessun passaggio. Ecco quali sono i documenti da richiedere per essere sicuri al 100%..

Quando si decide di acquistare casa è bene essere attenti ad ogni passaggio e assicurarsi che tutti i documenti siano in regola, specialmente prima di firmarli. È un passo importante che richiede una pianificazione attenta e una valutazione approfondita delle proprie esigenze e risorse finanziarie. Ciò potrebbe aiutare a salvaguardare l’ investimento e garantire una transazione immobiliare senza problemi.

comprare casa documenti
I documenti indispensabili per acquistare casa in sicurezza – living.it

È importante anche affidarsi ad un professionista del settore immobiliare o un avvocato specializzato in transazioni immobiliari, per garantire una valutazione accurata dei documenti e una consulenza adeguata. Nonostante ciò, è bene essere consapevoli anche autonomamente di quali sono i documenti da chiedere e che sarebbe meglio avere e consultare, che potrebbero fare la differenza durante e dopo l’acquisto dell’immobile per non perdere di vista nessun dato e passaggio della proprietà che si va ad acquistare.

Documenti da chiedere all’agente immobiliare quando si acquista casa

Comprare casa significa acquisire anche una serie di responsabilità legali e finanziarie che devono essere perfettamente in regola e sotto controllo. Per essere sicuri al 100% dell’acquisto ecco quali sono i documenti indispensabili da chiedere all’agente immobiliare quando ci si vuole accordare per una proposta d’acquisto in totale trasparenza:

documenti acquistare casa
Quali documenti è indispensabile visionare quando si vuole comprare casa – living.it
  • Verbali delle assemblee: se l’immobile che si va ad acquistare fa parte di un condominio è importante poter visionare gli ultimi verbali dell’assemblea per capire se ci sono controversie, delibere, lavori straordinari, o particolari problematiche a livello condominiale.
  • Certificazione energetica: utile per attestare la classe energetica. Può partire da A a G e in base alla sua categoria, l’ immobile potrà essere maggiormente efficiente o meno.
  • Atto di provenienza: è il contratto con cui il proprietario è venuto in possesso dell’ immobile. Può essere una compravendita, una donazione, una successione o anche un decreto di trasferimento del tribunale qualora fosse stato acquistato all’ asta.
  • Visura (o ispezione) ipotecaria: è un documento scaricato dall’Agenzia delle Entrate che attesta se su quell’ immobile ci sono vincoli o mutui, per l’acquisto che a suo tempo fece il venditore.
  • Schede catastali: sono le planimetrie che rappresentano l’ immobile (l’appartamento, il box, cantina, eventuali accessori, ecc.)
  • Visura catastale: è un documento che attesta tutti i dati catastali dell’immobile.
Impostazioni privacy