Collegare due stanze con un muro portante? Così è possibile

Dobbiamo unire due stanze ma nel mezzo c’è un muro portante? L’intervento potrebbe essere delicato ma è sicuramente possibile seguendo delle linee guida.

Quando si parla di lavori a casa, uno dei concept che più di tutti è ambito è quello dell’open space. Spesso però ci sono dei limiti strutturali che potrebbero impedirci di raggiungere i nostri obbiettivi, ma per ogni ostacolo bisogno solo trovare il giusto modo di superarlo. Unire due stanza delle volte può diventare un’esigenza strategica per migliorare la vivibilità della casa. Tuttavia se tra le due stanze c’è un muro portante bisogna fare particolare attenzione. Esistono per delle tecniche che permettono il collegamento in modo sicuro e rispettoso delle normative vigenti.

come collegare due stanze
Con questo sistema potrai aprire una stanza anche su muro portante- Living.it

Prima di iniziare è bene specificare che sarà necessario fare alcune valutazioni preliminari. Per ovviare ad ogni problema che può sorgere sarà necessario chiedere un parere esperto come un’ingegnere civile che dovrà verificare la fattibilità dell’intervento. Il tecnico quindi effettuerà un sopraluogo e un’analisi strutturale sulla stabilità dell’edificio. A conclusione si occuperà infine di presentare una richiesta a costruire al proprio comune.

Come collegare due stanze: attenzione alla struttura

Una volta eseguite le verifiche e presentata la richiesta si potrà iniziare con i lavori. Per intervenire in modo sicuro si andrà a compensare la perdita di sostegno dovuta all’apertura che andremo ad eseguire. Come? Con questa tecnica:

Bisognerà dare un rinforzo alla parete per evitare che perda di stabilità ultimati i lavori – Credits Facebook @ Birtele srl- Living.it

Cerchiatura

La cerchiatura è una struttura di rinforzo che viene istallata attorno all’apertura per distribuire il carico su altri elementi portanti. Si tratta di profilati metallici che si andranno poi a collegare direttamente alla struttura portante dell’edificio. Con questo sistema si manterrà anche la continuità strutturale della parete che quindi rimarrà sicura anche in caso di sisma.

Rifiniture 

Un ulteriore passaggio sarà quello di verificare ed eventualmente adeguare gli impianti elettrici, idraulici e di riscaldamento. a seconda delle esigenze l’intervento potrebbe includere coibentazione della nuova parete. Infine si procederà con intonaco e pittura.

Sicurezza e normative

Collegare due stanze con un muro portante è possibile ma ecco una pratica lista riassuntiva di quello che va considerato:

– Affidarsi a specialisti come ingeneri edili che hanno la giuste competenze tecniche per aiutarvi nel lavoro senza commettere guai.

– Rispettare le normative in materia di sicurezza e antisismiche.

– Redigere una documentazione completa dell’intervento

Seguendo queste indicazioni potrai finalmente trasformare la tua casa senza compromettere la stabilità dell’edificio ed avere anche un risultato finale gradevole esteticamente.

Impostazioni privacy