Come valorizzare al meglio le piante finte, ecco come migliorare il design

Hai mai pensato a quanto le piante finte possano essere una valida alternativa a quelle vere? Anche se agli occhi più attenti celano un tocco meno genuino, in realtà se ben utilizzate possono garantire un po’ di verde al tuo appartamento senza la necessità di cure costanti.

Naturalmente, per ottenere un risultato impeccabile e valorizzare al meglio questi elementi decorativi, è importante seguire alcuni consigli che ti permettano di dare il giusto merito a questo accessorio d’arredo, evitando che possa risultare fuori luogo o un’artificiosa aggiunta al salotto.

piante finte
Le piante finte possono dare un tocco di vivacità in più al salotto, e non solo – living.it

In primo luogo, è bene optare per piante finte di alta qualità, che siano realizzate con materiali realistici al tatto e alla vista. Esistono modelli in seta, lattice o silicone che riproducono fedelmente le caratteristiche delle piante vere e che ad un occhio non attento sembrano davvero come quelle originali! In particolare, presta attenzione ai dettagli: foglie, fiori e steli dovrebbero essere ben definiti e privi di imperfezioni.

Dove posizionare le piante finte e come prendersi cura di loro

Tutto ciò premesso, è altresì fondamentale individuare le aree della casa che beneficiano di un tocco di verde ma che risultano difficili da mantenere con piante vere, come ad esempio avviene tipicamente con le zone dell’appartamento in cui arriva poca luce o ambienti con temperature rigide. Sfrutta poi le altezze: puoi posizionare le piante finte su mensole, scaffali o appenderle al soffitto per creare un effetto ancora più scenografico, e ancora combinarle con elementi decorativi come vasi, ciottoli o pietre per un look più ricercato.

piante finte
Le piante finte possono dare un tocco di colore alla tua casa – living.it

Quindi, ricorda che il fatto che siano finte non significa certamente che tu non debba prendersi cura di loro. Rammenta dunque di spolverare regolarmente le foglie con un panno morbido per evitare l’accumulo di polvere, e lavale con acqua e sapone neutro se necessario. Presta inoltre attenzione a non esporle direttamente alla luce solare intensa per evitare che i colori sbiadiscano.

Ancora, se vuoi ottenere un effetto più realistico cerca di mescolare le piante finte con quelle vere e scegli sempre varietà di piante che si adattano allo stile del tuo arredamento. Puoi creare le composizioni più armoniose utilizzando diverse forme, dimensioni e colori e, naturalmente, dando sfogo alla tua creatività: utilizza le piante finte per creare decorazioni murali o centrotavola unici. Infine, ricorda anche che se hai animali domestici è essenziale optare per piante finte non tossiche!

Impostazioni privacy