Cucine, i nuovi trend che uniscono eleganza e funzionalità: alla portata di tutti

Questo 2024 vede un’evoluzione del interior design della cucina: lo stile rurale si fonde alla perfezione con il contemporaneo.

Siamo nell’era dell’innovazione, del famoso stile minimal che rende ambienti ordinati, ma al contempo funzionali. Nelle nuove cucine che invocano l’evoluzione, talvolta con l’integrazione dell’intelligenza artificiale, sembra sempre più mancare quell’atmosfera confortevole che rende una cucina accogliente e a contatto con la natura. Da qui nasce la fusione dello stile contemporaneo con il country, che vede una perfetta armonia tra passato e futuro.

Trend cucine 2024 stile country chic
Trend cucine 2024: cos’è il country chic e come rende più calorosa la zona più vissuta di casa – (living.it)

L’espressione ‘country chic’, così si può definire il nuovo trend, richiama subito un’atmosfera calorosa e accogliente, tipica delle dimore di campagna, arricchita da un tocco di eleganza e raffinatezza in linea con gli stili contemporanei.

Cucina country chic, il nuovo trend del 2024: come realizzare un’atmosfera calda ed innovativa

Da quanto si può dedurre, per creare una cucina in stile country chic, è importante mescolare elementi minimalisti con materiali più rustici e naturali. Si potrebbe utilizzare il legno nelle sue tonalità calde o dipingerlo con colori chiari per creare un’atmosfera ariosa. Le superfici in pietra o marmo, inoltre, aggiungono un tocco rustico.

Cucina country chic
Un esempio di cucina country chic – (living.it)

Per aggiungere un spunto contemporaneo, l’installazione di un’isola centrale in legno massello può diventare il fulcro della stanza, mentre armadietti e maniglie dalle linee pulite contribuiscono, dal canto loro, a smussare le caratteristiche più tradizionali dello stile country.

I colori ideali per una cucina country chic sono indubbiamente tonalità calde e naturali, come il verde salvia, l’azzurro, il beige e il bianco. Queste sfumature si integrano perfettamente con il legno naturale, creando un ambiente accogliente e al contempo rilassante. Il bianco, in particolare, rimane una scelta classica per amplificare la luminosità e la sensazione di spazio. Introdurre accenti di colore più intenso, come un’isola cucina in blu navy o accessori in terracotta, può essere un segreto per vivacizzare lo spazio senza compromettere l’armonia della stanza.

Da non dimenticare i dettagli: l’organizzazione degli utensili gioca un ruolo chiave. Ganci o mensole aperte per appendere pentole e padelle in rame o acciaio apportano un tocco di calore. Per quanto riguarda i mobili, armadietti e cassetti con finiture in legno chiaro o bianco, arricchiti da dettagli a incavo o fantasie floreali, contribuiscono a conferire un sapore più vintage. Agli oggetti decorativi, come vasetti di spezie o piatti in ceramica dipinta a mano, invece, viene affidato il compito di ‘arricchire’ l’ambiente.

Gli elettrodomestici possono seguire un design retrò o vintage, integrandosi armoniosamente con lo stile della cucina, senza però rinunciare all’efficienza energetica. Infine, i fiori, disposti in vasi di terracotta o ceramica, introducono vita e colore allo spazio. La lavanda, le margherite o girasoli sono scelte ideali per un tocco country chic. Il risultato? Un ambiente che richiama la modernità, senza rinunciare alla natura e alla tradizione.

Impostazioni privacy