Da avere è tra i migliori della categoria, ma il prezzo non è così basso

Per proteggere casa è bene utilizzare materiali di qualità disposti anche a pagare qualcosa in più. Ecco uno dei migliori prodotti da avere..

Nella progettazione e nella cura di una casa, spesso ci si concentra solo sull’aspetto estetico, eppure, è sempre bene preoccuparsi anche di altri fattori fondamentali che proteggano l’abitazione dall’esterno. La sicurezza generale data dalle pareti non è l’unico aspetto da considerare. Spesso viene trascurato un elemento fondamentale: le vetrate. Le finestre e le porte vetrate non solo svolgono un ruolo estetico, ma sono anche un punto cruciale per vivere bene all’interno della propria casa.

migliore vetrata
La tipologia migliore di vetrata da avere in casa – living.it

Le vetrate rappresentano una connessione diretta tra gli ambienti interni e l’esterno. Ciò può costituire un rischio se non si dovesse trattare di superfici resistenti e isolanti. Ecco perché è essenziale considerare la protezione e il modello giusto delle vetrate, anche come parte integrante del sistema di sicurezza domestica. In questo modo si contribuirà a ridurre il rischio di intrusioni, ma anche di danni causati da eventi naturali come tempeste o incidenti.

Uno dei migliori vetri da avere per proteggere casa e non solo

Tra le tipologie di vetro migliori che si possano applicare alle vetrate di porte, finestre o altri infissi, c’è il modello di vetro stratificato, progettato per ridurre al minimo il rischio di lesioni in caso di rottura. È composto da due o più lastre di vetro unite tra loro da uno strato intermedio di materiale plastico, di solito polivinilbutirrale (PVB). Queste pellicole sono molto resistenti allo strappo e in caso di rottura anche violenta, sono capaci di tenere attaccati insieme i pezzi di vetro, evitando possibili ferite da taglio e dispersioni nell’ambiente.

migliori vetri
Il vetro stratificato e le sue potenzialità – living.it @finestreantirumore.it

Per questo il vetro stratificato è ritenuto particolarmente adatto soprattutto quando la sicurezza è una preoccupazione primaria, non solo in casa ma anche applicato alle finestre degli edifici, nei parabrezza delle automobili, nelle porte e nelle pareti divisorie, ecc. La lastra in PVB disposta tra i due vetri è trasparente e appiccicosa, ecco perchè il vetro riesce a rimanere attaccato in caso di rottura. Solitamente si tratta di una pellicola di circa 0,38 o 0,76 mm. Il vetro rotto con questo sistema apparirà diramato a ragnatela senza disintegrarsi o cadere, a differenza di quanto può accadere con il vetro monolitico o temperato. Questa tipologia di prodotto è ottima anche per coloro che ricercano una tipologia di vetro capace di proteggere dai rumori esterni.

Un vetro stratificato dello spessore di 0,38mm è il modello più adatto come sicurezza anti-infortunio, mentre se si desidera una superficie più protettiva anti-sfondamento sarà meglio scegliere il modello 0,76mm certificato in classe P2A antieffrazione. (Per garantire una sicurezza al 100% è bene anche assicurarsi che in primi siano gli infissi sui cui piazzare il vetro ad essere sicuri). Un vetro stratificato può costare circa 30-50 euro al m2.

Impostazioni privacy