Dovrete spenderci un po’, ma non avrete mai dormito tanto bene

L’estate si sta avvicina e, con essa, le calde notti che rendono un incubo cercare di prendere il meritato sonno.

Il risultato di quanto sopra è ben evidente a tutti coloro i quali hanno sperimentato il disagio di girarsi e rigirarsi nel letto per tutta la notte: ci si sveglia la mattina successiva ancora più stanchi della sera prima e ci si deve spesso arrendere alla dispendiosa e poco salutare necessità di tenere acceso il condizionatore o – peggio ancora – il ventilatore per ore e ore.

pod
Un nuovo rivoluzionario sistema per dormire meglio – living.it – Fonte EightSleep

Ebbene, tutto ciò potrebbe presto essere solo un lontano ricordo: è infatti in vendita un dispositivo davvero incredibile che sembra essere una manna dal cielo per rinfrescare o riscaldare il corpo rispetto all’aria condizionata o al riscaldamento, migliorando il proprio sonno e riducendo la bolletta energetica.

Pod 4, un ecosistema che rivoluziona il sonno

Il merito di quanto sopra è in un nuovo prodotto che si chiama Pod 4 (è disponibile anche una versione più avanzata chiamata Pod 4 Ultra). Un prodotto che però definire tale è evidentemente riduttivo, considerato che è invece un vero e proprio ecosistema che desidera ridefinire la tecnologia del sonno portando il riposo ad un ulteriore e più sofisticato livello di soddisfazione.

pod
Cerchiamo di comprendere come funziona il Pod 4 – living.it – Fonte Eight Sleep

Proviamo comunque a spiegarlo in modo semplice.

Il cuore del Pod è un hub, un sistema centrale che contiene un serbatoio di acqua che viene usato per il raffreddamento e il riscaldamento e che garantisce anche la connettività all’app del proprio smartphone. Il sistema centrale effettua azioni in tempo reale in modo discreto: non occupa tanto spazio (40 cm x 40 cm x 15 cm) e può essere posizionato vicino al comodino o al letto.

Oltre all’hub l’ecosistema di avvale di una base, che è un sottomaterasso regolabile che funziona con il Pod per ridurre automaticamente il russamento. Offre posizioni personalizzate per leggere, rilassarsi e dormire. Ha uno spessore di soli 7 cm, regge fino a 340 kg e si inserisce nella struttura del letto esistente, sotto il materasso, senza richiedere modifiche ai mobili.

Infine, abbiamo la copertina, uno strato high-tech che avvolge il materasso. È simile a un comune lenzuolo ad angoli e facilita il riscaldamento e il raffreddamento automatici del Pod, integrando i sensori di livello sanitario che monitorano la frequenza cardiaca e respiratoria mentre si dorme.

Con queste prerogative, il Pod può raffreddare il proprio letto fino a 13 gradi o riscaldarlo fino a 43 gradi, permettendo così a chiunque di trovare il proprio comfort. Inoltre, permette di agire su due diverse zone, permettendo così al proprio partner di godere di una temperatura diversa.

Il costo? Si parte da 3.099 euro…

Impostazioni privacy