È la prima cosa che notano gli ospiti appena entrano, evita brutte figure

Tutti sin da bambini ci siamo sentiti dire più di una volta che la casa bisogna essere perfetta quando arrivano gli ospiti, ma una cosa spesso sfugge.

Se è vero però che l’occhio vuole la sua parte, abbiamo un’intero armamentario di sensi da dover appagare, e tra questi ce ne è uno che troppo spesso viene trascurato: l’olfatto. Ci sono più studi scientifici infatti, che dimostrano come il trascorrere parecchio tempo in una stanza ci renda assuefatti ai suoi odori.

preparare casa per gli ospiti
Accogli sempre i tuoi ospiti con il sorriso, sicura della tua casa – living.it

Avrete sicuramente notato come entrando in una casa di un vostro amico o parente, ci sia un’odore di fondo inconfondibile, positivo o negativo che sia. Allo stesso tempo però avrete notato che la vostra abitazione non ha nessun odore, sembri completamente neutra: questo perché non è possibile percepire un odore al quale siamo abituati così tanto, come quello di casa.

Una casa sempre profumata, dite addio a quella paura

Una cosa che possiamo sicuramente fare, oltre ad avere una buona routine di pulizie, e quello di scovare i luoghi dove i cattivi odori potrebbero stiparsi. Se ad esempio ce ne possono essere alcuni sgradevoli molto forti, che difficilmente passano inosservanti, ce ne sono altri meno evidenti, ma uno in particolare viene spesso preso sottogamba.

Scegliere fragranze casa
Le candele, così come anche i fiori, sono oggetti che oltre ad essere funzionali, donano una grande eleganza alla casa – living.it

Se avete la buona abitudine per una casa più pulita, di togliervi le scarpe all’ingresso e riporle in una scarpiera, allora non sarebbe una cattiva idea valutare l’acquisto di un deodorante per ambienti comodo e allo stesso tempo funzionale. Quello che sentiamo di consigliarvi sono chiamate “sneaker deodorizer“, e consistono in delle piccole sfere della grandezza di una pallina da ping pong, che andranno utilizzate una alla volta e riposte nella scarpiera. La comodità di queste è che avranno una durata di circa 720 ore, e potranno essere utilizzate anche in diversi modi, come ad esempio all’interno del borsone appena usato per allenarvi.

Un consiglio per dare una mano in più in maniera passiva, specialmente in quegli ambienti come la cucina, dove spesso l’aria è pesante dopo aver fritto o usato il forno, è acquistare un purificatore d’aria. Una volta eliminati i cattivi odori, e rimasti con solamente quello della propria casa, è il momento di sprigionare la propria fantasia con candele e incensi.

Scegliere fragranze casa
Le fragranze utilizzate hanno spesso un effetto rilassante, che ci aiuta a ridurre lo stress – living.it

Ebbene sì, ce ne servirà di fantasia, perché se è vero che andranno a donare in modo “permanente” un gradevole profumo alla nostra casa, andranno anche a costituire dei veri e propri oggetti di design. Potete infatti sbizzarrirvi per i porta candele e incensi dalle forme più stravaganti che si abbineranno al vostro stile. Per donare alla vostra casa un’ottima fragranza e un’ambiente più disteso, provate anche i diffusori a lamella. Questi utilizzano dei bastonici immersi in una fragranza, che andranno a disperdere nell’aria lentamente, dando un sentore piacevole ma non invadente.

Utilizzando questi elementi in posti strategici della nostra casa possiamo assicurarci che tutti gli ambienti risultino gradevoli ai nostri ospiti, stimolando allo stesso tempo anche la loro curiosità.

 

Impostazioni privacy