Tutti cambiano le lenzuola una volta a settimana, ma ogni quanto si lavano i cuscini?

Tutti sanno che è bene cambiare le lenzuola almeno una volta alla settimana ma… si può dire che ci sia la stessa accortezza quando si parla di cuscini?

Probabilmente, la risposta è negativa. E, si intende, spesso lo è non certo perché non si presti sufficiente attenzione alla qualità del nostro sonno o alla bontà di questo indispensabile accessorio per dormire, ma per il fatto che i cuscini rappresentano una variabile molto più complessa da gestire rispetto a quanto invece non avvenga con delle semplici lenzuola per il letto.

cuscini
Ogni quanto vanno lavati i cuscini? Proviamo a scoprirlo! – living.it – Fonte Pixabay

Mentre infatti il lavaggio delle lenzuola non crea particolari problemi, la frequenza di lavaggio dei cuscini dipende da alcuni fattori come, ad esempio, la tipologia e i fattori ambientali.

Come lavare i diversi tipi di cuscino

Qualche esempio? I cuscini in piuma o piumino sono quelli che richiedono un lavaggio più frequente: andrebbero infatti lavati almeno una volta ogni 2 – 3 mesi, tenendo conto che si tratta della tipologia più delicata e che pertanto sono maggiormente esposti al rischio di accumulo di acari della polvere e allergeni. Va un po’ meglio ai cuscini in memory foam, che invece possono essere lavati ogni 6 mesi o un anno per il semplice motivo che sono più resistenti. Anche i cuscini in lattice, simili ai cuscini in memory foam, possono essere lavati ogni 6 mesi o un anno.

cuscini
Come trattare i cuscini per garantirci un riposo migliore – living.it – Fonte Pixabay

A questi fattori occorre poi aggiungere quelli ambientali, che possono influenzare – e non di poco – la diversa frequenza di lavaggio.

Per esempio, chi vive in un clima particolarmente umido va incontro al rischio che i cuscini assorbano più umidità, richiedendo così dei lavaggi più frequenti, anche ogni mese. Anche chi soffre di particolari allergie dovrebbe lavare i cuscini un po’ più spesso, almeno una volta ogni 2 – 3 mesi, al fine di ridurre l’impatto degli allergeni.

Un altro fattore ambientale che può impattare sulla frequenza di lavaggio dei cuscini è quello del sudore e della forfora: se si suda molto o si soffre di molta forfora, si potrebbe dover lavare i cuscini più spesso, anche ogni mese.

In generale, ricorda che lavare i cuscini a ogni cambio di stagione è una buona abitudine per mantenere un ambiente letto pulito e salutare e che ci si può aiutare leggendo l’etichetta del cuscino per avere delle indicazioni specifiche di lavaggio. Usa sempre un detersivo delicato e un ciclo di lavaggio delicato e lascia asciugare i cuscini completamente all’aria o in asciugatrice a bassa temperatura per ottenere un migliore risultato!

 

Impostazioni privacy