Pulire i vetri con le patate, lo stanno facendo tutti, ecco perchè

Hai mai pensato di usare le patate per pulire i vetri della tua casa? Ecco perché il rimedio casalingo sta riscuotendo successo

Quando pulite i vetri delle finestre di casa non riuscite mai ad esserne pienamente soddisfatti? Nonostante ci impiegate tanta cura ed attenzione, si formano inevitabilmente i cosiddetti aloni? Probabilmente non state seguendo tutti i passaggi in modo adeguato: ecco alcuni fondamentali consigli e trucchetti per eliminare completamente questa possibilità.

pulire i vetri con le patate
Ecco perchè pulire i vetri con le patate (living.it)

In primo luogo, vi spieghiamo nel dettaglio come procedere alla pulizia dei vetri. Cominciate con lo spolverarli per eliminare la sporcizia superficiale. Dopodiché, utilizzate un detergente specifico, diluendolo prima in un recipiente con acqua: distribuitelo poi sulla superfici con un panno in microfibra inumidito, procedendo con movimenti orizzontali e concentrandovi sulle aree più critiche.

Ricordatevi di risciacquare spesso il panno per evitare di distribuire nuovamente la sporcizia rimossa in precedenza. Per evitare totalmente la comparsa degli aloni, acquistate assolutamente un tergivetro e passatelo sulle finestre dall’alto verso il basso per rimuovere l’acqua in eccesso. Solo adesso, potrete finalmente asciugare i vetri con un panno pulito ed asciutto. Se queste indicazioni non dovessero ancora bastarvi per un lavoro preciso, vi sveliamo un trucco incredibile con cui non sbaglierete mai più.

Patate, come usarle per pulire i vetri

Gli aloni sono spesso determinati dal detergente in eccesso che, non venendo rimosso adeguatamente, si lega allo sporco. Per questo motivo, sarebbe meglio utilizzare acqua molto calda e poco detersivo, in modo tale che quest’ultimo risulti meno viscoso e renda meno probabile la possibilità di legarsi alla superficie del vetro. Ma c’è molto di più…

pulire i vetri con le patate
Ecco perchè pulire i vetri con le patate (living.it)

Per pulire i vostri vetri vi servirà un alimento che letteralmente chiunque possiede in casa, ovvero le patate! Questo tubero, infatti, al suo interno è ricco di proteine e pectine, che vanno ad abbassare la tensione superficiale, come farebbero i tensioattivi all’interno dei normali detergenti.

Come fare? Vi basterà tagliarla a metà e strofinarla sui vetri subito dopo averli spolverati: non servirà, dunque, applicare il classico detergente in quanto la patata sprigionerà un’azione analoga. L’unica cosa da fare è, appunto, quella di risciacquare la finestra con acqua, di eliminare l’eccesso con un tergivetro pulito e di asciugare con un panno ben asciutto.

Consigliamo di prediligere sempre questa soluzione in quanto decisamente più efficace, ma anche molto più ecologica rispetto all’utilizzo di un detersivo: conoscevate questo trucchetto?

Impostazioni privacy