Quiet Luxury, lo stile del 2024: per seguirlo non servono cifre assurde, basta fare queste scelte

Lo stile di arredamento Quiet Luxury apre il 2024 anche tra gli spazi di casa. Ecco le scelte migliori da fare…

Ogni anno le tendenze si sviluppano non solo nel campo della moda, ma anche tra il design e lo stile di arredamento tra le mura di casa. Per coloro che vogliono cambiare l’ambiente di casa è possibile ogni anno fare riferimento allo stile in tendenza al momento. Nel 2023 ad esempio, è andato molto in voga lo stile di arredamento nordico/scandinavo che si concentra sull’utilizzo di mobili completamente o parzialmente in legno. Il colore del legno chiaro insieme a colori neutri, permette di dare più luce all’ambiente creando un mix di elementi tradizionali e contemporanei, soft e semplici.

arredamento quiet luxury
Arredamento Quiet Luxury 2024, raggiungilo senza grandi spese – living.it

Per questo 2024 invece sembra che le tendenze si muovano su un’altra linea. Lo stile in tendenza per arredare la propria casa è il Quiet Luxury, dall’ estetica raffinata e sobria dove si predilige la qualità e la funzionalità all’apparenza, per un’eleganza discreta e un lusso sottile. Per l’arredamento e il design il Quiet Luxury resta ai primi posti in classifica, così come anche nel settore fashion.

Le linee guida per un arredamento in stile Quiet Luxury

Il Quiet Luxury si basa su un lusso sobrio, e non sgargiante ed espansivo, che diventa un’alternativa più elegante e discreta anche con poco. Adottare questo stile vuol dire donare alla casa un ambiente armonioso, più fine e raffinato. La caratteristica più importante sarà, non tanto l’aspetto, quanto la qualità del design e dei materiali scelti, dove anche un semplice legno o una lampada minimal faranno la differenza nella stanza. La filosofia del lusso tranquillo si basa sul “less is more” (=meno è meglio) attirando a se anche lo stile minimal ed essenziale.

arredamento quiet luxury
Arredamento Quiet Luxury (@pinterest) – living.it

Potrà essere anche un modo per dare alla casa un aspetto più semplice, luminoso e ordinato, eliminando gli eccessi, dando importanza anche a tutti quegli oggetti di artigianato eleganti e di qualità. Del Quiet Luxury fa parte anche la scelta di tutti quei mobili di arredamento sostenibili, che possono essere costosi ma di grande qualità, anche laddove può non essere esteticamente visibile il lusso del prodotto. Ecco le linee guida su come arredare in stile Quiet Luxury anche in modo economico:

  • Tra i tessuti per coperte, plaid, copriletto, cuscini, ecc. è meglio scegliere quelli in lana, seta, lino, cotone, evitando l’utilizzo di quelli sintetici. Ciò aiuterà a sentirsi in un ambiente raffinato e accomodante anche a contatto con l’ambiente.
  • Le luci devono essere sottili, meglio se calde o neutre qualora si utilizzasse la luce artificiale, preferendo l’utilizzo delle lampade per una luce più diffusa nell’ambiente, piuttosto che tante lampadine. Per il Quiet Luxury però è meglio cercare di giocare con la luce solare di giorno, sfruttando finestre, lucernai, portafinestra, ecc. Più calda sarà la luce, più lussuoso sarà lo spazio.
  • Prediligere la scelta di colori neutri per l’arredamento, che aiuteranno a trasmettere raffinatezza nell’ambiente e un lusso più sofisticato. Tra quelli più adatti da utilizzare si può optare per il beige, tortora, color crema, bianco, specialmente come colori da fondo. Per chi preferisce osare con un po’ di colore si può scegliere tra toni pastello come il blu pallido, lavanda tenue, rosa cipria, verde mocha, ecc. Tra i dettagli e accessori nell’ambiente della casa si può scegliere tra colori come il verde oliva, tortora, grigio, senape, ecc.
  • Per la scelta dei mobili si può optare per design raffinati, dai colori neutri, anche economici, ma che siano in grado di illuminare l’ambiente e che siano in stile minimal, meglio se sostenibili.
Impostazioni privacy