Ricavare fogli di carta dalle uova? Ecco come è possibile

Chiunque abbia delle uova in casa potrà pensare di realizzare dei fogli evitando lo spreco di alcuni materiali. Ecco come fare..

L’arte del riciclo creativo è un’attività sempre più in voga, che permette di stimolare la propria creatività dando vita a nuovi oggetti utilizzandone altri vecchi o destinati a essere buttati via. Possono essere utilizzati tantissimi elementi di scarto come vecchi giornali, riviste, carta da imballaggio o cartoncini per creare una vasta gamma di oggetti utili e decorativi. In questo modo si ha anche la possibilità di riciclare in modo responsabile unendo l’utile al dilettevole.

fogli di carta dalle uova
Fogli di carta dalle uova – living.it

SI potranno sperimentare ance diverse tecniche artistiche e di riciclo, come il taglio, la pittura, il collage, e così via. Un prodotto in particolare può essere molto utile per creare altri oggetti, nonché uno dei più facili da avere in casa.

Come ottenere fogli di carta dalle uova

Chiunque abbia delle uova in casa avrà notato che solitamente la loro confezione è costituita da una scatola in cartone. Solitamente questi contenitori sono a loro volta realizzati con carta riciclata. Si tratta di un tipo di materiale molto spesso, composto da diversi strati di carta e cartone riciclati pressati insieme, che li rendono robusti e resistenti. Una volta finite le uova, questi cartoni sono destinati ad essere buttati e riciclati, eppure, possono essere utilizzati anche per ben altri scopi, come quello di realizzare dei fogli di carta. 

fogli di carta dalle uova
Come ottenere fogli carta dalle uova – living.it @instagram/sibster

In questo modo non solo si riduce l’accumulo di rifiuti, ma si potrà anche promuovere la creatività e l’ingegnosità nel riutilizzare materiali comuni per creare qualcosa di nuovo e funzionale. Così si eviterà anche di acquistare nuovi materiali, sfruttando ciò che già si ha a disposizione. Creare i fogli di carta dal cartone delle uova è molto semplice. Ecco come fare:

Come prima cosa sarà necessario strappare in piccoli pezzi il cartone, che andranno inseriti in un contenitore dove poi andrà versata dell’acqua, per lasciarli in ammollo un giorno intero. Successivamente, il composto andrà versato all’interno di un frullatore che creerà una sorta di “polpa” più densa e omogenea di acqua e cartone. La polpa andrà versata in un contenitore, aggiungendo un altro barattolo di acqua. Miscelato il composto, sarà necessario procurarsi  un telaio per fare la carta riciclata, della misura che più si preferisce.
Per ottenere i fogli bisognerà immergere i telai nella miscela e tirandoli su si otterrà uno strato uniforme sulla loro superficie. A questo punto, dopo aver steso su un piano dei teli, basterà ribaltare il composto di carta su di essi e tamponare i fogli per eliminare l’acqua in eccesso. Andranno lasciati asciugare al sole e poche ore dopo si otterranno i fogli di carta, pronti per essere utilizzati. Utilizzando stampi da 6×4 pollici è possibile ottenere circa 25 fogli.
Impostazioni privacy