Se hai problemi a dormire attenzione a questi dettagli, anche la temperatura è importante

Avere problemi nel prendere sonno e dormire serenamente può influire sul proprio benessere lungo andare nel tempo. Alcuni dettagli possono fare la differenza..

Dormire è uno dei bisogni fondamentali dell’essere umano, ma spesso questo momento viene sottovalutato e non viene data la giusta importanza al fatto di garantire una corretta qualità del sonno. Il modo in cui dormiamo può avere un impatto significativo sulla salute fisica e mentale, ecco perchè è importante adottare le giuste abitudini per fare in modo di avere un sonno tranquillo e ristoratore. Inoltre, non è solo la quantità di sonno a essere importante, ma anche la qualità, poichè un sonno interrotto o irregolare può avere effetti negativi sul proprio benessere.

problemi a dormire
Risolvere il problemi del sonno – living.it

Nonostante ciò, è possibile migliorare questa condizione e affrontare le giornate con più energia e positività esplorando nuove soluzioni per migliorare il sonno in base alle proprie difficoltà. A volte anche solo fare attenzione ai dettagli potrebbe aiutare a capire se, oltre la stanchezza e altre problematiche, anche l’ambiente esterno tende a influenzare il sonno.

Come migliorare la qualità del sonno

Dormire bene è un investimento prezioso per il proprio benessere e quando ciò viene a mancare è bene non sottovalutare il problema e analizzare la situazione, ma qualora si dovessero riscontrare difficoltà continue nel dormire, potrebbe essere utile consultare un professionista della salute. Per cercare di risolvere il problema del sonno disturbato si può partire inizialmente analizzando alcune abitudini che possono influenzarlo, come:

problemi a dormire
Alcune semplici abitudini che possono influenzare la qualità del sonno negativamente- living.it
  • Dormire con troppe coperte: Temperature troppo alte nella stanza fanno raggiungere difficilmente il sonno profondo, rischiando anche brutti risvegli. Quando la temperatura corporea non riesce a scendere abbastanza per entrare in uno stato di riposo profondo, ci si può svegliare frequentemente durante la notte o svegliarsi con una sensazione di stanchezza. Per un sonno ottimale sarebbe meglio che la temperatura nella stanza sia tra i 16-19°.
  • Mantenere il rumore basso: è importante mantenere un ambiente con rumori bassi, sotto i 35 decibel. Qualora le finestre si affacciassero sulla strada sarebbe meglio avere finestre con doppio vetro. Meglio evitare di risolvere anche la presenza di altri rumori come nel caso degli animali domestici, che durante la notte potrebbero fare rumore svegliandosi e interrompendo il sonno e per questo potrebbe essere meglio lasciarli dormire fuori dalla stanza, o se il partner tende a russare disturbando il sonno sarebbe meglio consultare uno specialista per risolvere il problema.
  • Nella stanza deve esserci buio totale: neanche una luce deve essere accesa, anche solo guardare il telefono o il televisore per troppo tempo può essere un problema per prendere sonno, perchè la luce blu degli schermi tende a influire sulla melatonina , ormone che regola il sonno. In questi casi potrebbero rendere il sonno più superficiale e meno riposante. Sarebbe meglio smettere di utilizzarli almeno mezz’ora prima di andare a letto.
Impostazioni privacy