Segreti per il posizionamento perfetto dei tappeti: una guida essenziale

Anche se spesso vengono colpevolmente sottovalutati e trascurati, i tappeti hanno il grande merito di aggiungere un tocco di colore, calore e personalità a qualsiasi ambiente.

Tuttavia, posizionarli correttamente può essere un’impresa complicata, soprattutto per i non addetti ai lavori. Ecco dunque che abbiamo voluto condividere insieme alcuni segreti che vi permetteranno di ottenere un risultato davvero impeccabile.

tappeto
Il tappeto può essere un accessorio formidabile per rivoluzionare il proprio appartamento – living.it

Cominciamo dalle dimensioni. Il tappeto dovrebbe essere abbastanza grande da avere almeno 20-30 cm di bordo libero sotto i divani e le sedie. Nel salotto, un tappeto di grandi dimensioni può unificare l’ambiente e creare un senso di coesione, mentre in sala da pranzo il tappeto dovrebbe ospitare il tavolo e le sedie anche quando sono tirate fuori. In camera da letto, un tappeto morbido ai piedi del letto può aggiungere un tocco di lusso e comfort.

Come scegliere e posizionare il tappeto

Tutto ciò premesso, è fondamentale prendere in considerazione il corretto posizionamento del tappeto. In salotto si tende a posizionarlo infatti sotto i divani e le sedie anteriori, con i bordi anteriori dei mobili che poggiano sul tappeto. In sala da pranzo di norma si posiziona sotto il tavolo, mentre in camera da letto si posiziona ai piedi del letto, con i bordi laterali che si estendono sotto i comodini.

tappeto
Come scegliere e posizionare il proprio tappeto in casa e… non commettere errori! – living.it – Fonte Pixabay

In ogni caso, il tappeto potrà essere posizionato anche in modo funzionale alla definizione delle aree. Per  esempio, in salotto si può usare un tappeto per creare un’area conversazione attorno al divano mentre in camera da letto potrà essere utile per creare un’area relax ai piedi del letto.

È inoltre bene non dimenticarsi della scelta del materiale giusto. La lana è più resistente e versatile, ideale per aree ad alto traffico, mentre la seta è più lussuosa e delicata, ideale per camere da letto o salotti formali. Ci sono poi tappeti in cotone, materiale fresco e traspirante, ideale per aree soggette a sporco e macchie, così come quelli in fibre sintetiche, resistenti e facili da pulire, ideali per famiglie con bambini o animali domestici.

Infine, è bene abbinare il tappeto all’arredamento, scegliendo un tappeto che si abbini allo stile del proprio appartamento, che completi o contrasti con i colori della propria stanza e, ancora, con un motivo che rispecchi il proprio gusto.

 

Impostazioni privacy