Sono errori che vedrai in molti case, non aggiungerti a loro e pensaci prima

Curare i dettagli del proprio arredamento è fondamentale per trasformare la tua casa in un ambiente accogliente.

L’arredamento è una cosa seria e non parliamo semplicemente di riempire le stanze con i mobili necessari per vivere. Parliamo di dettagli molto spesso trascurati o considerati come semplici aggiunte estetiche. In realtà, questi dettagli, possono fare la differenza tra un ambiente anonimo e un ambiente che trasmette personalità e calore.

Errori nell'arredamento
Sei sicuro di aver arredato casa nel modo più corretto? (living.it)

Quando si arreda casa è facile concentrarsi sugli elementi principali come il colore delle pareti, i mobili e altre cose. Ci sono, però, dei dettagli che dovremmo considerare importanti. Del resto, chi vorrebbe tornare da lavoro dopo una giornata stancante in una casa che non sia accogliente o che crei confusione visiva? Ci sono in maniera particolare due errori che molti fanno: posizionare i quadri e dimenticarsi di prendersi cura delle piante.

Quadri e piante: come posizionarli e prendersene cura in casa propria

Una cosa da tenere in mente quando scegliamo i nostri quadri, foto o illustrazioni è il senso di coesione che dobbiamo andare a creare con il nostro risultato finale, che dovrebbe essere equilibrato e piacevole. Appendere dei quadri nelle stanze è uno dei modi più efficaci per dare personalità e carattere agli spazi domestici. È anche vero che non bisogna posizionarli così alla rinfusa ma bisogna prendersi del tempo necessario per pianificare e sperimentare le diverse posizioni.

Consideriamo la luce della stanza, le proporzioni dei mobili circostanti e quelle del quadro stesso. Tutti questi aspetti insieme dovrebbero dare un’esperienza visiva gradevole. Inoltre, sarebbe preferibile scegliere cornici simili e non alternare diversi stili e colori. La stessa cosa vale per quanto riguarda le tecniche delle foto o dei dipinti che andiamo a scegliere. Evitiamo di mescolare palette cromatiche diverse o addirittura immagini colorate con foto in bianco e nero. Scegliamo una palette comune a tutti i quadri della stanza, un tema, ad esempio paesaggi o un tema astratto, e uno stile specifico. In questo modo, creeremo un ambiente armonico.

Come posizionare i quadri in casa
Scegli le stesse cornici e lo stesso stile per creare armonia (living.it)

Un altro focus importante nell’arredamento è il tocco verde. Anche se non si è esperti giardinieri, aggiungere un tocco di natura all’interno della casa ha numerosi benefici sia per quanto riguarda l’estetica sia per quanto riguarda la salute e il benessere. Le piante contribuiscono, infatti, a migliorare la qualità dell’aria assorbendo CO2 e rilasciando ossigeno.

Inoltre, è risaputo che migliorano l’umore e riducono lo stress. Se proprio non siamo capaci o non abbiamo voglia di curare le nostre piante, potremmo optare per piante grasse come, ad esempio, i cactus, la falce o la sansevieria che sono ideali perché richiedono poche cure e sono molto resistenti. Potremmo anche considerare l’idea di scegliere piante finte che daranno ugualmente vitalità ai nostri spazi dal punto di vista estetico. Ricordiamo di posizionare le nostre piante su mensole, tavolini o appendendole al soffitto. Evitiamo di nasconderle su mobili alti perché perderanno la loro valenza estetica e saranno aggredite dalla polvere.

Dunque, possiamo migliorare l’armonia nelle nostre case con questi due piccoli accorgimenti.

Impostazioni privacy