Sono sempre trascurati nelle pulizie ma a lungo andare vi faranno perdere soldi

Le pulizie domestiche sono importanti per tenere pulita l’intera casa ma anche mobili, elettrodomestici e oggetti presenti al suo interno. Di questi dei punti in particolare non andrebbero mai trascurati..

Le pulizie domestiche, in particolare quelle riguardanti gli elettrodomestici, possono richiedere un’ attenzione in più, oltre che precisione e cura. Per garantire un’adeguata funzionalità e continuare a svolgere il lavoro in modo efficace, niente deve essere lasciato al caso durante le pulizie di questi elementi all’interno della casa, così come è anche giusto avere cura del resto. Gli elettrodomestici, come frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici e forni, sono spesso usati quotidianamente e di conseguenza tendono ad accumulare molto sporco, grasso e residui, che possono influire negativamente sul loro funzionamento, riducendo l’efficienza energetica e la durata degli apparecchi.

filtri elettrodomestici
Quando bisogna pulire casa e ogni elemento d’arredo, c’è un particolare che viene spesso tralasciato – living.it

Per pulirli a fondo è fondamentale seguire alcune regole e passaggi che possono contribuire notevolmente a preservare la loro funzionalità. La pulizia deve essere fatta periodicamente all’interno e all’esterno, senza tralasciare nessuno scomparto, come spesso accade.

Parti indispensabili da non trascurare quando si puliscono elettrodomestici

Tra gli elettrodomestici che vanno puliti più a fondo e spesso, ci sono in particolare alcuni punti che richiedono una manutenzione e una pulizia regolari, per far si che l’oggetto resti in perfetto stato di funzionamento. Alcuni scomparti vengono troppo spesso trascurati e ripuliti a distanza di troppo tempo, come ad esempio quelli delle lavatrici e della lavastoviglie, soprattutto nel caso dei filtri. Il loro scopo principale è trattenere residui indesiderate come capelli, polveri, cibo, lanugine, piccoli oggetti e detriti che potrebbero danneggiare il meccanismo o causare ostruzioni nei sistemi di scarico. In particolare sono tre i filtri che dovrebbero essere puliti regolarmente nel tempo tra cui:

filtri elettrodomestici
I filtri come elementi principali da pulire spesso dimenticati – living.it

Filtro lavatrice

 Aiuta a prevenire problemi di scarico o danni alla pompa, è situato nella parte inferiore della lavatrice, dietro un piccolo sportello o coperchio. Il suo scopo è catturare detriti, capelli, monete e altri oggetti che potrebbero essere trascinati durante i cicli di lavaggio. Può essere rimosso con facilità svitandolo e rimuovendo detriti, capelli o altri oggetti accumulati al suo interno. Per una pulizia più profonda è bene controllare anche l’alloggiamento del filtro, rimuovendo incrostazioni qualora presenti.

Filtro lavastoviglie

Una regolare pulizia del filtro è fondamentale per mantenere la lavastoviglie funzionante in modo efficiente e prevenire cattivi odori o malfunzionamenti. Il filtro è generalmente situato sul fondo dell’elettrodomestico, sotto il cestello inferiore, che in molti modelli moderni è particolarmente accessibile rimuovendo il cestello inferiore e individuando una griglia o una copertura che protegge il filtro. Se i piatti vengono lavati spesso e ripuliti da molti residui di cibo, sarà necessario pulirlo più frequentemente. Basta lavarlo sotto acqua calda per rimuovere i residui di sporco accumulato. Utilizzare una spazzola morbida per pulire le maglie del filtro fine e rimuovere eventuali incrostazioni. In generale, è consigliabile pulire ogni 1-2 mesi per mantenere la lavastoviglie in buone condizioni.

Filtro A/C

questa tipologia di filtri appartiene ai condizionatori, che aiutano a mantenere un ambiente interno sano e l’efficienza del sistema di climatizzazione. Inoltre, aiutano a catturare polvere, allergeni, peli di animali domestici e altre particelle presenti nell’aria, impedendo loro di circolare nel sistema e nella casa. Per pulirli a fondo basterà lavare il filtro con acqua tiepida utilizzando un detergente delicato.

Impostazioni privacy