Una madre che abbraccia il figlio, così è stata descritta questa lampada

Questa deliziosa lampada, oltre ad essere davvero elegante, nasconde un concept davvero dolce: ecco come è stata definita.

Il mondo del design contempla spesso delle soluzioni incredibili, volte a coniugare non soltanto finalità pratiche ed estetiche, ma anche ad annoverare un concept di natura più profondo ed emozionale. Anche dei prodotti di utilizzo quotidiano, che sfruttiamo in casa senza pensarci troppo, possono nascondere un significato molto più intenso del previsto.

lampada descritta come un abbraccio
Questa lampada è stata descritta com un abbraccio tra mamma e figlio (living.it)

Moltissimi designer cercano sempre di più di “dar vita” a degli oggetti, andando oltre la loro primaria funzione e cercando di annoverarci un senso più poetico, che ricordi idealmente un concetto o un’azione di natura emozionale. Sulla base di questo principio, infatti, il designer Paul Cocksedge ha creato una particolare lampada, messa poi all’asta per beneficenza.

Il prodotto è stato subito notato da Anglepoise che, identificao immediatamente il suo immenso potenziale, ha fatto un’offerta, accaparrandosi la possibilità di comprenderla nella sua collezione. Cosa rende, quindi, questa lampada davvero così speciale? Di fatto, l‘idea che assumano dei veri e propri connotati umani, richiamando un’azione di vita quotidiana mediante solo un piccolo gesto.

La lampada che ricorda un abbraccio, ecco dove trovarla

Può una lampada ricordare un abbraccio tra madre e figlio? Quella in questione sì e senza neanche troppi sforzi. Parliamo della Type 75 Mini, che potrete trovare sul sito designrepubblic.com: oltre a richiamare l’impronta stilistica di Anglepoise, queste lampade hanno una particolarità davvero unica.

lampada descritta come un abbraccio
Queste lampade ricordano un abbraccio tra mamma e figlio. Screen da IG @paulcocksdge (living.it)

Come potete vedere dall’immagine, la lampade emettono la luce proprio nel preciso momento in cui si toccano, andando quasi ad annidarsi tra loro come se si abbracciassero. Un’interpretazione davvero romantica, ricreata proprio dall’aspetto dell’interattività tra prodotti oltre che dalla loro fisionomia in senso stretto (la parte alta ricorderebbe la testa, mentre quella più esile il corpo umano).

Per questo motivo, pur essendo dei prodotti funzionali all’economia domestica, con un pizzico di immaginazione possono prevedere anche un messaggio “affettuoso“, che ci ricordi costantemente il valore di un abbraccio, soprattutto nei confronti dei proprio cari. Inoltre, come lo stesso designer scrive sul suo profilo IG, queste lampade sono state create per la mostra A Child’s Dream, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza a Teddy’s Wish.

Vi piace l’idea che anche un oggetto di design possa contemplare un significato così intenso?

Impostazioni privacy