Vi annoiate sempre nelle sale d’attesa? È arrivata la poltrona che vi intrattiene

È davvero possibile rendere un po’ più divertente il trascorrere del tempo in una sala d’attesa?

A domandarselo sono stati i creatori di una seduta davvero straordinaria, forte di un design e di una funzionalità che non mancheranno di farsi notare all’interno di qualsiasi sala di attesa, contribuendo a rendere praticamente unica l’esperienza di dover trascorrere qualche minuto in attesa del proprio turno. Insomma, non garantiamo che si tratti di un vero divertimento, ma sicuramente è un modo per ingannare il tempo in modo più creativo e – perché no – conviviale.

surfbench
Una seduta rivoluzionaria che cambierà l’aspetto della propria sala d’attesa – living.it – Fonte: Surfbench.de

Il segreto di questa particolare panchina, chiamata SurfBench, risiede proprio nella funzionalità che è possibile attivare una volta seduti, in grado di innescare la curiosità e incoraggiare l’esplorazione degli spazi in cui viviamo. Un elemento di design progettato per aiutare il tempo a passare più rapidamente mediante un’interazione giocosa che potrebbe altresì costituire una buona occasione di società.

Cos’è e come funziona SurfBench

Il segreto di SurfBench è insomma ben evidente: la panchina è infatti in grado di convertire l’energia cinetica introdotta da una persona che interagisce con questo elemento d’arredo in un regolare movimento delle onde che però non sono percepibili da chi sta seduto, al fine di non pregiudicarne la qualità della seduta stessa. Inoltre, il movimento dell’onda oscillante cambia direzione quando incontra una persona seduta, un’altra onda o l’estremità della panchina, permettendo a più persone di interagire e alterare il comportamento dell’elemento d’arredo.

surfbench
SurfBench è un elemento di design davvero accattivante – living.it – Fonte: Surfbench.de

A rendere ancora più intrigante il funzionamento della panchina è il fatto che non vi sono né motori né elettricità. Con queste caratteristiche, pertanto, la panchina può essere utilizzata all’infinito senza alcun tipo di consumo.

L’obiettivo dell’elemento di arredo è quello di distrarre i fruitori dal tempo di attesa e condurre la sensazione di movimento anche in ambienti statici. Implementando una forma simmetrica agli elementi del sedile in legno, può inoltre essere ugualmente utilizzato da entrambi i lati senza occupare più spazio di una panca convenzionale, soddisfacendo così il desiderio di interazione da parte di due o più persone.

Prodotto in Italia secondo i più alti standard di qualità, tutte le parti della panchina sono progettate per essere sostituibili per prolungare la durata del prodotto all’infinito.

Chi volesse saperne di più può consultare il sito internet che i creatori della SurfBench – la KALD Design – ha creato per promuovere questa vera e propria opera d’arte, pronta a fare la differenza in qualsiasi sala d’attesa: surfbench.de.

Impostazioni privacy