Can Yaman comportamento vergognoso: i fan non lo perdonano e lo fischiano ferocemente

Can Yaman delude i fan che lo stavano aspettando al termine delle riprese del film Sandokan: piovono critiche feroci.

L’amatissimo attore turco Can Yaman, diventato famoso anche in Italia grazie a serie televisive di successo come DayDreamer – Le ali del Sogno e Viola come il mare, si trova ora ad Albano Laziale, Roma, per girare nel ruolo di protagonista il film Sandokan, prodotto dalla Luxvide Fiat Spa, con la regia affidata a Jan Michelini e Nicola Abbatangelo.

Can Yaman critiche
Pioggia di critiche per Can Yaman (Fonte: Ansa – Living.it)

Le riprese si sono svolte all’interno dei suggestivi Cisternoni, gioielli architettonici di epoca romana, situati proprio nel cuore della città di Albano.

In tanti lo hanno atteso lungo via Saffi nella speranza di strappargli almeno un selfie o un autografo. Le aspettative dei fan sono state, però, disattese generando malcontento. 

Can Yaman delude i fan: Arrivano critiche durissime

Come abbiamo anticipato poco fa, il celebre attore turco Can Yaman è ora impegnato ad Albano Laziale con le riprese del film Sandokan, di cui sarà protagonista, andando così a sostituire nel ruolo di pirata malese lo storico attore Kabir Bedi.

Can Yaman fischi
Can Yaman delude i fan (Fonte: Ansa – Living.it)

I fan speravano di incontrarlo fuori dal set per scattare con lui qualche foto e chiedergli l’autografo. Purtroppo, però, coloro che lo stavano attendendo hanno ricevuto una doccia gelata. Can Yaman, di fatto, si è mostrato tutt’altro che disponibile. Appena terminare le riprese si è precipitato in auto, coperto addirittura con un telo verde e un ombrello per cercare di attirare meno attenzione possibile.

Ovviamente il gesto non è passato inosservato. Infatti, l’attore è stato subito fischiato e criticato perfino dal suo pubblico. Nonostante i tentativi dello staff del 34enne turco, qualcuno è comunque riuscito a scattare delle foto da lontano e a girare qualche breve filmato. Dalle immagini si può vedere Can Yaman con il viso coperto da un paio di grandi occhiali da sole scuri, che concede tuttavia un affascinante sorriso ai fan forse come segno di scuse.

Decisamente più disponibile è stato invece un altro protagonista del film, l’attore britannico John Hannah, il quale si è intrattenuto con i presenti ed ha anche salutato il sindaco di Albano Laziale Massimiliano Borelli, che si era recato sul set per i saluti istituzionali. Ricordiamo inoltre che nel cast del film ci sarà anche Alessandro Preziosi nel ruolo di Yanez de Gomera. Mentre nel ruolo di Marianna, “la perla di Labuan”, vedremo Alanah Bloor, attrice inglese al suo debutto.

Insomma, come c’era da aspettarsi i fan non hanno gradito il comportamento di Can Yaman. Riuscirà l’attore a farsi perdonare la prossima volta?

Impostazioni privacy