Controlla in cantina, se hai una di queste console sei fortunato: il loro valore è altissimo

Gli anni passano e quelle che un tempo sembravano console da gaming all’avanguardia oggi sono dei modelli molto richiesti dai collezionisti.

Hai mai fantasticato di scoprire un tesoro nascosto proprio sotto il tuo naso? In un angolo dimenticato della cantina o in soffitta potrebbe celarsi una vera fortuna, specie se sei appassionato di videogiochi o semplicemente hai conservato vecchi oggetti senza sapere il loro vero valore. Nel mondo del collezionismo, alcune console da gioco hanno acquisito nel tempo un valore astronomico, trasformandosi da semplici dispositivi elettronici a ricercatissimi oggetti da collezione.

console con valore altissimo
Con il passare degli anni, le console più vecchie e rare hanno acquisito un valore molto alto per i collezionisti – living.it

La domanda sorge spontanea: quali sono questi rari e preziosi gioielli videoludici? E quanto valgono realmente? In genere, la maggior parte dei modelli con un discreto valore appartengono a edizioni limitate o pubblicate per qualche anniversario o evento speciale. Molte delle console che vedremo di seguito, ad esempio, hanno dettagli particolarmente diversi dai modelli originali, che dopo anni le hanno rese dei veri e propri tesori nascosti.

Edizioni speciali, rarità e modelli ibridi: quali sono le console più rare

Iniziamo con un tuffo nel passato con il Set da Battaglia Pokemon Stadium N64, un pezzo che potrebbe far brillare gli occhi di ogni appassionato Nintendo. Lanciato per promuovere Pokémon Stadium, include non solo la console ma anche un controller in “atomic purple” e altri accessori tematici. Il suo valore? Oscilla tra i 300$ e i 500$, una cifra non indifferente per un pezzo di storia videoludica.

console per videogiochi rare
Le console con valore più alto sono generalmente quelle di edizioni limitate o particolarmente rare – living.it

Ma non è tutto. Il Pikachu N64 Set, con il suo design accattivante in blu e giallo e i pulsanti a tema Pikachu, può raggiungere i 1.000$ su eBay, soprattutto se conservato in buone condizioni e con imballaggio originale. E per gli amanti del portatile, il Game Boy Micro Rosso Pokemon, rilasciato solo in Giappone e adornato con un piccolo decalco di Pikachu, può essere valutato intorno ai 2.000$. Un vero gioiellino per i collezionisti.

La lista prosegue con la Sony PlayStation 4 20th Anniversary Edition, un omaggio ai vent’anni del brand PlayStation. Con soli 12.300 pezzi disponibili, il suo prezzo può salire fino a 2.400$. Un pezzo da museo per gli amanti della console di Sony. E se pensavate che questo fosse il picco, preparatevi. Il Dreamcast S.T.A.R.S. Edition, una rarità con soli 200 pezzi prodotti, può valere fino a 7.000$. Una console dedicata agli appassionati di Resident Evil che sfida ogni aspettativa.

Non meno impressionante è il Nintendo DSi XL dei Campionati Mondiali di Pokémon, valutato anch’esso intorno ai 7.000$. Questo modello giallo vivace, adornato con decalcomanie dei Pokémon, rappresenta un trofeo ambito per i vincitori dei campionati mondiali del 2010.

Ma la vera perla è il Nintendo PlayStation, un prototipo nato dalla collaborazione tra Nintendo e Sony. Scoperto nel 2009, è stato venduto all’asta per 360.000$, stabilendo un record mondiale per il pezzo di memorabilia di gioco più costoso di sempre.

Impostazioni privacy