Gigi D’Alessio nei guai: accusato di corruzione durante l’interrogatorio

Gigi D’Alessio è stato accusato di aver commesso un grave gesto. Il suo nome è emerso durante alcune indagini.

Gigi D’Alessio ha una schiera di fan non indifferente. Nonostante le numerose critiche ricevute sui social network, sono tantissime le persone che apprezzano la sua musica e che seguono il profilo dell’artista con assiduità. Negli ultimi giorni, tuttavia, è emerso un quadro allarmante.

Gigi D'Alessio nei guai
Gigi D’Alessio accusato di un reato – (IG @gigidalessioreal) – living.it

Il diretto interessato è stato tirato in ballo in un’indagine legata al fisco e alla corruzione. La notizia, che ha già fatto il giro del web, ha sollevato un gran polverone. Il cantante, così, è stato costretto a esporsi per dare la sua versione dei fatti. Ecco cosa sta succedendo.

Gigi D’Alessio nella bufera: l’accusa è davvero grave

I personaggi del mondo dello spettacolo non sono immuni alle accuse di reati. Al contrario, di tanto in tanto, vengono coinvolti in situazioni scomode, in grado di avere gravi ripercussioni sulla loro vita personale e sulla loro carriera. Questo è proprio quello che sta succedendo a Gigi D’Alessio. È stato Riccardo Cameo, arrestato perché accusato di aver usato la sua posizione di funzionario per manipolare certe pratiche, a fare il nome del cantante.

Ciò è avvenuto durante un’intercettazione. Pare che l’uomo si facesse pagare in cambio della risoluzione di alcune pratiche fiscali. La lista degli indagati, al momento, è piuttosto lunga e comprende il nome di numerosi commercianti che, a causa di alcuni guai, di sono rivolti proprio a lui per chiudere certe procedure e per evitare di avere problemi in futuro.

Gigi D'Alessio nella bufera
Gigi D’Alessio si difende dalle accuse – (IG @gigidalessioreal) – living.it

Cameo, in una conversazione risalente al 2022, si sarebbe espresso con le seguenti parole: “Dopo la pratica di… come si chiama quel cantante là? Eh sì, Gigi D’Alessio… so’ rimasto scioccato proprio… ho pensato che me venivano ad arresta’, ogni volta che passava la polizia… eh…avevo preso 20mila euro per risistemargli tutto“. Si tratta di un’accusa molto grave che non può passare inosservata.

Gigi D’Alessio ha deciso subito di intervenire per smentire tali esternazioni. Si è definito completamente estraneo alla vicenda: “Ho già incaricato i miei legali di presentare immediatamente querela all’Autorità Giudiziaria“. Il cantante ritiene che non ci sia nulla di vero in quanto affermato dal funzionario e simili dichiarazioni necessitino l’intervento di un legale”.

È probabile che le indagini non si concludano qui. In passato, l’artista ebbe già dei guai giudiziari per via della società Ggd srl. In quel caso, vennero commessi alcuni reati legati ai conti e alle finanze. Tale processo è stato in parte archiviato.

Impostazioni privacy