Affitta la casa del famosissimo film su Airbnb, ma sbrigati, l’offerta è a tempo limitato

Il film UP sta compiendo 15 anni e in occasione di questo anniversario, Airbnb ha scelto di dare a tutti gli appassionati un’occasione davvero imperdibile, mettendo a disposizione per l’affitto l’iconica casa della pellicola d’animazione.

Per chi volesse rivivere le stesse emozioni del noto film, si tratta evidentemente di un’opportunità che si farebbe bene a non lasciarsi sfuggire: la possibilità di soggiornare per qualche ora in un immobile iconico per tantissime persone che hanno ammirato e apprezzato il film, costituirà una parentesi molto piacevole per se stessi e per i propri cari, un momento da immortalare e da ricordare per tutta la vita.

up
La casa di Up è in affitto su Airbnb – living.it – Fonte Pixar/Disney su Airbnb.com

Chi volesse, pertanto, può già ora prenotarsi per l’affitto dell’edificio, una casa situata negli Stati Uniti, a Abiquiú, nel New Mexico, e in lizza per le prenotazioni per le locazioni brevi fino al prossimo 14 maggio.

Un’opportunità storica per gli appassionati del film

A rendere il tutto ancora più emozionante e coinvolgente sono i costanti richiami che Airbnb ha voluto fare al film. Per esempio, l’annuncio riporta che l’host è Carl Fredricksen, che è proprio il protagonista del film, il quale non risparmia nemmeno la sua descrizione all’interno dell’annuncio. “Ciao, sono Carl Fredricksen. Sono in pensione e vivo con Dug, un cane molto chiacchierone. Ho vissuto la mia buona dose di avventure nel corso degli anni, ma mai una così bella come quella che io e mia moglie Ellie abbiamo condiviso nel nido che abbiamo creato insieme. Vieni con me a scoprire la vecchia casa-mongolfiera e ti aiuterò ad arricchire il tuo libro di ricordi di viaggio e la tua lista di avventure” – si legge sul sito Airbnb.

up
Si tratta di un’opportunità molto importante per gli appassionati del film – living.it – Fonte Airbnb.com

Fin qui, le belle notizie. Le cattive giungono naturalmente nel momento in cui si cerca di prenotare effettivamente l’immobile per un proprio soggiorno. Le richieste sono infatti state elevatissime e, proprio per questo motivo, Airbnb ha dovuto scremare le tante domande introducendo dei requisiti che gli ospiti dovranno soddisfare per poter dormire nella casa.

In particolare, Airbnb richiede agli ospiti di spiegare il perché si desidera soggiornare nella casa: il suo team, sulla base di quelle ritenute più meritevoli, selezionerà poi le persone che potranno pernottare nell’edificio, a cui aggiungere anche altri ospiti che invece verranno selezionati casualmente (la casa può ospitare fino a 4 ospiti alla volta).

Insomma, riuscire a soggiornare in questa abitazione potrebbe non essere facilissimo ma… vale la pena provarci!

Impostazioni privacy