Casa a prima vista, lanciata la seconda stagione per gli amanti del lifestyle

Casa a prima vista è un programma molto interessante lanciato su Real Time nel 2023 e che è partito il 13 novembre con la seconda stagione. Si tratta di territorio fertile per gli amanti del lifestyle.

Il programma ha vissuto grandissimi risultati dal punto di vista del pubblico e per questo si è deciso di partire con una seconda stagione sempre prodotta da Blu Yazmine.

Casa a Prima vista di che parla?
Casa a Prima Vista, di cosa parla? (Instagram @ida_di_filippo @marianadamicore) Living.it

Il docu-reality è basato sul format francese Chasseur D’Appart che è stato adattato oltre che in Italia anche in Belgio, Olanda, Germania e anche in Norvegia. Protagonisti sono tre agenti immobiliari che si pongono la sfida di soddisfare i loro clienti alla ricerca di una casa che si trovi nella città richiesta.

La puntata solitamente inizia con gli acquirenti che regalano l’elenco delle caratteristiche richieste per il proprio immobile tra cui locazione e ambienti. Gli agenti immobiliari, a questo punto, si confrontano con i propri collaboratori e cercano la migliore soluzione da proporre agli utenti.

Andranno uno alla volta a visitare la casa con il cliente, mentre contemporaneamente vediamo gli altri due agenti immobiliari in un van del programma, poco lontani dal posto, a commentare da vicino quello che accade. Dopo le varie visite l’acquirente eleggerà quella che è la scelta migliore tra le tre decretando di fatto il vincente che porterà a casa un premio in denaro.

Casa a prima vista, cosa c’è da dire?

Casa a Prima vista è andata in onda nella prima edizione tra l’8 maggio e il 30 giugno scorso con la bellezza di 40 puntate in access prime time della durata di circa un’ora.

La seconda edizione è partita lo scorso 13 novembre e andrà avanti per la durata, stavolta, di ben 52 puntate. La programmazione si muove dal lunedì al venerdì su Real Time tra le 20.25 e le 21.30.

Casa a prima vista, cosa sappiamo?
Casa a prima vista, ecco cosa c’è da sapere (Instagram @marianadamicore) Living.it

Straordinari sono stati i commenti da parte della critica con Mario Manca di Vanity Fair Italia che ha specificato: “Si tratta di un format vincente nella sua linearità. Riusciamo a farci una nuotatina nell’oceano impervio e pericoloso che è il mercato immobiliare di una delle città più proibitive di tutta Europa”. 

Parole d’entusiasmo che premiano una struttura “semplice quanto efficace” e anche la “varietà della clientela” e anche il “carisma dei tre agenti immobiliari”. Invece Alessandro Pagani del Corriere della Sera ha espresso un parere differente parlando di un format che “visto una puntata le hai viste tutte”. Trova inoltre negativo che “si punta tutto sugli eghi degli immobiliaristi che fanno il verso ai veri Enzo Miccio”. Si riferisce ai conduttori e agenti immobiliari Mariana D’Amico, Ida Di Filippo e Gianluca Torre.

Impostazioni privacy