Chi non ci ha mai giocato una volta entrato? FlyingTiger costretta a cambiarla per sempre

È uno dei suoi prodotti più comprati: economica e funzionale, è un vero e proprio biglietto da visita per FlyingTiger.

Ebbene, negli ultimi giorni è emersa una notizia davvero clamorosa. Una notizia che ha destato non poca perplessità da parte di tutti gli affezionati clienti di FlyingTiger. Ma è davvero così? La notizia è vera o si è trattata di una clamorosa boutade che ha generato scalpore tra i consumatori ma che non ha niente di vero? Uno dei prodotti più famosi di questa compagnia è destinato a cambiare per sempre?

mano
FlyingTiger ha realizzato un annuncio che ha creato non poco scalpore tra i suoi fan – living.it – Fonte FlyingTiger

Iniziamo con il ricordare come il prodotto di cui parliamo è il modello della mano in legno, con articolazioni, che FlyingTiger vende per il disegno o per la decorazione. Inutile dire che, in realtà, moltissime persone la comprano e la usano per scopi meno didattici!

Come cambia la mano di FlyingTiger

Tutto ciò premesso, negli scorsi giorni è stato pubblicato un comunicato di FlyingTiger che informava che, a causa degli utilizzi impropri e offensivi di molti acquirenti, le prossime mani in legno della compagnia avrebbero avuto il dito medio imbullonato e, dunque, non più mobile. Un modo come un altro per evitare che le persone siano tentate a sollevarlo, lasciando abbassate le altre dite, con ciò che ne consegue.

mano
La sorte del dito medio della mano di FlyingTiger ha tenuto banco per qualche ora – living.it – Fonte FlyingTiger

La notizia ha evidentemente fatto il giro del mondo, accompagnata da una grafica ufficiale di FlyingTiger e da alcuni messaggi pubblicati sui social network in cui, effettivamente, la compagnia aveva espresso una presa di posizione particolarmente dura, affermando che con la decisione di cui sopra sperava di scoraggiare i meno virtuosi a commettere quel determinato tipo di comportamento sulle “sue” mani.

Ai più attenti non è però sfuggito un dettaglio. Il comunicato è infatti stato diffuso sui social network il 1 aprile, giorno del noto pesce.

E così, dopo qualche minuto di tam tam sul web, qualcuno ha iniziato a pensare che si trattasse del più classico degli scherzi, compiuto nel giorno più proficuo per questo scopo. Il pathos dell’annuncio è così andato a spegnersi con il passare delle ore, fino a quando la stessa azienda ha dovuto ammettere che, in realtà, si trattava di un tradizionale pesce d’aprile.

Insomma, gli appassionati della mano possono stare tranquilli: in realtà non ci sono modifiche in mente per il modello di FlyingTiger…

Impostazioni privacy