Come sta Re Carlo? Il gesto del sovrano tranquillizza tutti, cosa ha fatto dopo la diagnosi

Ormai è passato un po’ dall’annuncio della malattia di Re Carlo III e così in molti si stanno chiedendo come va a corte e come sta il Re.

Tutti ormai sono a conoscenza del fatto che a corte ci sono stati moltissimi problemi di salute, soprattutto per la principessa del Galles, Kate Middleton e il re Carlo III.

Come sta re Carlo
Come sta andando la situazione a corte?- Ansa- Living.it

Nonostante tutti questi problemi però la Royal Family è riuscita a gestire bene la situazione. Tra coloro che hanno aiutato di più però, come molti sanno, non c’è il nome del duca di Sussex. Questo però, come ha fatto sapere anche il re, è dovuto a delle decisioni prese dalla regina Elisabetta II, ma che a breve potrebbero cambiare.

Royal Family: la situazione è grave

Come c’era da aspettarsi neanche nel momento del bisogno Harry è stato accolto a braccia aperte. Sembra proprio che tutte le sue passate accuse e le sue decisioni si siano ritorte contro di lui.

Harry e Carlo
Cosa vuole fare Harry?- Ansa- Living.it

Come molti sanno infatti Harry non farà parte dei “working royals“. Questa decisione però non è totalmente di Carlo. Infatti il re ha deciso di seguire le istruzioni della madre del Summit di Sandringham del 2022. Secondo un esperto reale però, il Principe Harry sta sperimentando un senso di vuoto in California. Questo perché gli manca essere attivamente coinvolto negli affari di famiglia. L’autore Tom Quinn ha condiviso in esclusiva con il Mirror alcune informazioni sul Duca di Sussex.

Secondo quanto dice Quinn, Harry comprende che essere un membro operativo della famiglia reale è ciò per cui è stato formato. Al contempo però si sente molto annoiato nella sua attuale situazione in California. Tuttavia, sa anche che un suo ritorno come reale part-time non è realistico, data la mancanza di fiducia da parte della famiglia e l’opposizione di Meghan Markle.

Chiaramente in una situazione come questa, in cui la salute del sovrano è sempre più a rischio, la Royal Family si è dovuta muovere per stilare la linea di successione. Si sperava che il re rimanesse sul trono almeno fino agli 80 anni ma sembra che la sua salute non sia così buona.

Nel frattempo però Carlo può stare tranquillo. Quinn infatti ha rivelato che: “Carlo sa che, come futuro re, William è al centro della pianificazione della successione che si sta svolgendo proprio ora – i funzionari avevano dato per scontato che Charles sarebbe rimasto in buona salute almeno fino alla metà degli ottant’anni prima che la pianificazione della successione iniziasse. Dobbiamo iniziare…”.

Chiaramente tutta la pianificazione è rimasta segreta soprattutto ad Harry. Come dice Quinn infatti si teme che:”…nessuno si fida che Harry ne faccia parte per la semplice ragione che se si sente in qualche modo offeso o non gli viene dato ciò che sente di meritare, si rivolgerà direttamente ai media”.

Impostazioni privacy