È l’elettrodomestico nemico della bolletta ma nessuno se ne rende conto: costa 1/3 della spesa totale

Sappiamo quanto siano cresciuti i costi delle bollette: ecco un frigorifero sottovalutato (ma fondamentale) che consuma moltissimo.

Negli ultimi anni, con l’aumento delle bollette energetiche, diventa sempre più importante prestare attenzione all’impatto che gli elettrodomestici hanno sulle nostre spese mensili. Alcuni di essi, notoriamente più avidi di energia, possono rappresentare una fetta significativa del consumo complessivo di casa. Scopriamo quali sono gli elettrodomestici più pesanti sulla bolletta e come è possibile ridurre i costi energetici.

Costi elettrodomestici
Qual è l’elettrodomestico che pesa di più sulla bolletta? – (living.it)

Per ridurre il peso degli elettrodomestici sulla bolletta, è fondamentale investire in apparecchiature energetiche efficienti, utilizzare gli elettrodomestici in modo responsabile e adottare piccoli accorgimenti che possono fare la differenza. Inoltre, considerare l’installazione di pannelli solari o altre fonti di energia rinnovabile può ridurre ulteriormente il costo energetico complessivo di una casa.

Con un po’ di attenzione e impegno, è possibile ridurre in modo significativo il peso degli elettrodomestici sulla bolletta energetica, garantendo un impatto positivo sull’ambiente e sul portafoglio familiare. Anche perché, purtroppo, per ciò che concerne le bollette, il 2024 iniziato ormai da quasi due mesi non promette niente di buono…

L’elettrodomestico che consuma di più

Un po’ tutti gli elettrodomestici rischiano di farci consumare parecchio e, quindi, di far crescere i costi in bolletta. Lavare e asciugare i vestiti consuma una quantità considerevole di energia, specialmente se gli elettrodomestici non sono efficienti dal punto di vista energetico. Utilizzare cicli di lavaggio a basse temperature e preferire l’asciugatura all’aria aperta quando possibile può aiutare a ridurre il consumo di energia. Asciugatrici e lavatrici consumano rispettivamente 155 kWh e 135 kWh di energia all’anno.

Costi elettrodomestici
Il frigorifero è l’elettrodomestico che pesa di più sulla bolletta – (living.it)

Anche se rendono la vita più comoda, le lavastoviglie possono essere pesanti sulla bolletta energetica, specialmente se vengono utilizzate per cicli brevi o se non sono completamente cariche. Ottimizzare il carico e utilizzare programmi eco-friendly può ridurre il consumo di energia. La lavastoviglie consuma 167 kWh di energia all’anno, considerando tre cicli settimanali.

Ma, in realtà, secondo l’Associazione Portoghese per la Tutela dei Consumatori (DECO), il frigorifero può arrivare a costare molto più della metà dell’importo della bolletta. Questi elettrodomestici sono costantemente accesi e rappresentano una parte significativa del consumo energetico di una casa. Assicurarsi che siano mantenuti puliti, ben sigillati e posizionati lontano da fonti di calore può contribuire a ridurre il loro impatto sulle bollette. Un frigo consuma, in media, 240 kWh all’anno.

Per far consumare di meno il frigo, gli esperti suggeriscono di pulire le bobine, sbrinarlo, regolare la temperatura della casa, testare le guarnizioni e non caricarlo troppo di cibi e prodotti.

Impostazioni privacy