Ecco il tasto segreto della lavatrice che ti fa lavare i giubbotti meglio della lavanderia: risparmi tanti soldi

Piuttosto che portare i giubbotti in lavanderia, è possibile lavarli usando un tasto segreto della lavatrice che si ha in casa.

Dopo un lungo inverno e aver sfruttato tanto i giubbotti nelle fredde e piovose giornate, in primavera o in estate è necessario procedere alla loro pulizia prima di riporli nell’armadio. Questi infatti possono essere ricettacoli di sporco, germi e batteri e quindi è consigliabile lavarli periodicamente. 

Giubbotti: il tasto segreto della lavatrice
Esiste un tasto segreto sulla lavatrice per lavare i giubbotti senza doverli portare in lavatrice – living.it

In molti non sanno che, piuttosto che portarli in lavanderia, tanti giubbotti si possono lavare comodamente e in maniera perfetta anche con la lavatrice di casa, semplicemente azionando un tasto segreto presente su questo elettrodomestico.

Il tasto segreto della lavatrice per lavare i giubbotti

Portare in lavanderia i giubbotti per lavarli può sembrare la soluzione più facile e pratica per igienizzarli dopo averli sfruttati molto in inverno. In realtà c’è un’alternativa molto più economica e altrettanto comoda: lavarli nella lavatrice di casa.

Giubbotti: come lavarli in lavatrice
Come lavare perfettamente i giubbotti in lavatrice senza doverli portare in lavanderia – living.it

Oltre che essere gratis, permette di avere giubbotti puliti e profumati a lungo. La prima cosa da fare è quella di controllare l’etichetta interna: infatti ci sono tanti giubbotti che si possono lavare in lavatrice. In questo caso si può usare un tasto segreto della lavatrice, vale a dire quello della centrifuga che deve essere molto alta. Va infatti impostata anche a 1200 giri per far sì che i giubbotti si gonfino e vengano lavati perfettamente.

Lo scopo della centrifuga alta è infatti quello di rimuovere tutta l’acqua all’interno degli indumenti e far sì che tornino gonfi una volta asciutti. Quanto alla temperatura, invece, dovrebbe essere settata tra i 30 e i 40 gradi. Infine, è meglio lavare un giubbotto alla volta, chiudendo le eventuali cerniere, rimuovendo le parti in pelliccia e mettendo il capo a rovescio.

Insomma, con queste accortezze si potranno lavare i giubbotti in lavatrice, a costo zero, senza rivolgersi alla lavanderia. Sarà però opportuno rivolgersi alla propria lavanderia di fiducia nel caso in cui sull’etichetta del capo ci sia scritto che si deve lavare a mano o che non si può lavare. In questa circostanza, soltanto un lavaggio a secco professionale può essere la soluzione. 

In tutti gli altri casi è possibile procedere al lavaggio di giacche e giubbini semplicemente in casa propria utilizzando il tasto segreto della centrifuga che è presente su ogni lavatrice.

Impostazioni privacy