Emergenza ladri in tutta Italia: le 5 regole d’oro per mettere la casa al sicuro

Per evitare di essere colpiti dai ladri si possono mettere in pratica i seguenti consigli. Sono utili e facili da seguire.

Nell’ultimo anno, il numero dei furti negli appartamenti è aumentato a dismisura. Nelle grandi città italiane, in particolare, hanno raggiunto un livello allarmante. I ladri hanno perfezionato le loro tecniche, arrivando a sfruttare anche la tecnologia. Non sempre i sistemi di allarme sono in grado di contrastarli. C’è chi ha rinunciato addirittura alle vacanze pur di non lasciare la casa completamente vuota.

Furti negli appartamenti
Come prevenire i furti negli appartamenti – living.it

Gli esperti raccomandano di prendere alcune precauzioni. Ci sono numerosi accorgimenti che possono limitare le brutte sorprese. Tra questi ne spiccano cinque. Ovviamente, è importante tenere in considerazione il quadro generale, senza sottovalutare il contesto e la struttura dell’abitazione.

Come proteggersi dai furti negli appartamenti: 5 consigli indispensabili

La casa dovrebbe rappresentare un nido sicuro, un ambiente dove le persone si sentono completamente libere. Purtroppo, ormai, non è più così. Le truffe sono all’ordine del giorno e i furti sono aumentati moltissimo. I ladri sono interessati anche a oggetti di poco valore. Sono disposti a tutto pur di aggiungere qualcosa ai loro bottini. Per questo motivo, bisogna fare molta attenzione. Sarebbe preferibile non lasciare la casa vuota per tante ore. A livello pratico, però, nella maggior parte dei casi, ciò non è possibile.

Proteggersi da furti
Cinque regole per proteggersi dai furti – living.it

Per fortuna, ci sono delle regole che possono aiutare a tenere sotto controllo la situazione e a evitare di essere presi di mira dai malviventi:

  1. Utilizzare un buon allarme: può sembrare scontato, ma sono ancora tante le persone a non avere alcun allarme in casa. Esso, in determinate situazioni, può rivelarsi davvero utile
  2. Illuminare gli spazi esterni: una scarsa illuminazione può favorire l’azione dei ladri. È importante che non ci siano angoli bui o zone nelle quali nascondersi
  3. Proteggere recinti e muri esterni: per i ladri possono essere molto facili da scavalcare. Per questo motivo, andrebbero protetti con dissuasori sui bordi. L’obiettivo è quello di impedire ai malviventi di usarli come punti di appoggio
  4. Coltivare i rapporti con i vicini: avere a disposizione un paio d’occhi in più può sempre essere utile. Inoltre, in caso di lunghe assenze, si può chiedere loro di andare a controllare la casa o di segnalare movimenti sospetti
  5. Usare gli infissi con protezione antisfondamento: le finestre, purtroppo, sono facili da rompere e i ladri hanno scoperto nuove tecniche per smontare le grate esterne. Questo tipo di infissi, di conseguenza, appare indispensabile
Impostazioni privacy