In forma per l’estate con una semplice posizione yoga: così elimini senza stress tutto il grasso addominale

Nonostante siano disponibili diverse forme di allenamento, lo yoga regna come il metodo più affidabile per perdere grasso addominale

Sebbene nel tempo siano emerse diverse forme di allenamento, è l’antica pratica dello yoga a imporsi come il metodo più affidabile, efficace e duraturo per nutrire e tonificare il proprio corpo in senso olistico: praticarlo aiuta regolarmente a eliminare il grasso nella regione addominale.

Gli esercizi di yoga per dimagrire e ridefinire la silhouette
Yoga e ventre piatto: le posizioni per eliminare la pancia (living.it)

Inoltre, brucia calorie, rende i muscoli addominali più flessibili, rilassa la mente e il corpo e migliora il metabolismo generale. La chiave per ottenere una pancia più piatta e un fisico tonico è combinare lo yoga con una dieta equilibrata e buone abitudini alimentari e di sonno. Di seguito, scopriamo qual è la posizione ideale per combattere gli inestetismi estetici e dire addio ai kg in più sulla pancia.

La migliore posizione yoga in vista dell’estate: così dirai addio al grasso sulla pancia

A volte, anche le persone che seguono uno stile di vita sano e si allenano quotidianamente trovano estremamente difficile liberarsi del grasso ostinato della pancia: per questo, per molti sarà utile conoscere una posizione yoga adatta proprio a questo scopo. Le più ricercate tra le varie asana sono ovviamente quelle che aiutano a tonificare e appiattire la pancia. Lo yoga si sforza di lavorare profondamente sul core e sull’intero corpo con ogni asana. Alcune sono molto più facili, soprattutto per i principianti. Queste aiuteranno ad eliminare diversi problemi legati allo stomaco come costipazione, indigestione e gonfiore, oltre a rafforzare l’addome.

La migliore posizione yoga in vista dell'estate: così dirai addio al grasso sulla pancia
Yoga, il miglior modo per avere addominali di ferro (living.it)

Tra tutte, gli esperti considerano la migliore la Bhujangasana (posizione del cobra). Per emulare la postura, occorre sdraiarsi sulla pancia e mantienere la testa a terra. Metti entrambe le mani sui lati delle spalle con il palmo che tocca il pavimento. Gradualmente, esercita pressione sui palmi delle mani e spingi il corpo verso l’alto dal busto mentre allunghi i muscoli della schiena e della pancia.

Distendere le braccia senza piegarle e tenere le scapole premute contro la schiena. Mantieni lo sguardo fisso su un punto del soffitto e rimani in questa posizione per circa 15-30 secondi ed espira mentre ritorni alla posizione di partenza. La posa del cobra non solo tonifica la pancia ma aiuta anche ad allungare il petto. È estremamente cruciale per aumentare la flessibilità e rafforzare i muscoli della parte superiore e inferiore della schiena e una delle migliori pose per eliminare il grasso in eccesso attorno alla zona dello stomaco.

Impostazioni privacy