Lo sai che puoi guadagnare con la tua casa, e che così puoi massimizzare quanto?

Negli ultimi anni l’industria del turismo ha visto una rivoluzione senza precedenti con l’avvento di piattaforme come Airbnb.

Quando si tratta di prenotare viaggi e vacanze, molti preferiscono prenotare case e appartamenti anziché stanze di hotel. I motivi sono tanti, uno fra tutti la serenità di sentirsi a casa propria con la possibilità di usufruire di tutte quelle comodità casalinghe come una grande cucina, un salotto abitabile e un bagno da non condividere con nessuno.

Guadagnare con la propria casa
Molti turisti preferiscono una casa vacanza al solito hotel (living.it)

Proprio per questo, Airbnb si è affermata con grande successo. Si tratta di una piattaforma online che offre case in alloggio in tutta Italia. Gli host mettono a disposizione vere e proprie case in cui poter soggiornare ed accontentare le richieste dei tanti che preferiscono prenotare un’abitazione anziché il solito vecchio hotel.

Creati un nome solido su Airbnb: ecco come fare

Se hai degli appartamenti a disposizione e vuoi iniziare anche tu a guadagnare come host, devi seguire delle poche ma semplici regole che ti permetteranno di avere successo sulla piattaforma.

Prima di tutto, quando ti arriva una richiesta da parte di turisti e di viaggiatori, dovresti rispondere abbastanza velocemente. L’ideale sarebbe rispondere entro un’ora. Se l’ospite non riceve una risposta prontamente, molto probabilmente si rivolgerà ad un altro host.

Come guadagnare su Airbnb
Non dimenticare di stare attento alle recensioni (living.it)

Cerca di raccogliere quante più recensioni positive possibili. Quando gli ospiti cercano una casa, la prima cosa che fanno è andare a controllare come si sono trovati gli altri clienti. Dunque, fai di tutto per offrire un buon soggiorno e quando gli ospiti stanno andando via, invitali a fare una recensione sul sito.

Mostra bene la zona in cui vivi. Ovviamente, più sarà bella la città in cui è posizionata la tua casa, più avrai possibilità di avere i viaggiatori. Ma molto dipende anche dalle informazioni che dai. Assicurati di dare informazioni corrette e fornire tutti i dettagli sui quartieri ed i servizi che ci sono nei dintorni (supermercati, pizzerie, farmacie ecc).

Quando devi fotografare l’appartamento per creare il tuo annuncio su Airbnb, fallo in modo professionale. A nessuno piacciono foto sfocate o addirittura storte. Cerca di studiare le migliori posizioni ed inquadrature e pubblica solo immagini in alta risoluzione. Ricordati di pubblicare le foto di ogni stanza, agli ospiti piace sapere in maniera precisa cosa troveranno quando arriveranno.

Tieni sempre il tuo calendario ben aggiornato, così come le tue tariffe, tenendo in considerazione l’alta stagione e la bassa stagione. Infine, quel che conta è la fiducia tra host e ospiti. Dunque, completa il tuo profilo con una foto e con le informazioni su di te, dicendo chi sei e cosa ti piace fare della vita.

Più sarai sincero e alla mano, più avrai possibilità di ispirare fiducia, e quindi guadagnare.

Impostazioni privacy