Non serve solamente in bagno, usalo in cucina non avrai mai più qualcosa di incrostato

Sai che un prodotto che usi spesso può essere utile anche per pulire i piatti incrostati? Ecco come sfruttarlo al meglio

Sei alla ricerca di un metodo efficace, ma non troppo dispendioso, per pulire a fondo i piatti incrostati? Nonostante se ne dicano di tutti colori, rimuovere la sporcizia più ostinata in modo ottimale non è affatto semplice: per questo motivo, ti sveliamo una modalità che ti permetterà anche di riuscirci, ma anche di risparmiare un bel po’ di denaro.

prodotto per pulire piatti incrostati
Un prodotto utile sia in lavatrice che in bagno. Foto da Canva (living.it)

La maggior parte delle persone tende a lasciare i piatti in ammollo in acqua calda, in modo tale che il cibo incrostato si ammorbidisca nel tempo. A questo punto, si potrebbe procedere con la parte ruvida della spugnetta, che andrà quindi a staccare i residui più ostinati, ma anche con un prodotto specifico in alluminio, che però va usato con grande attenzione. Graffiare le pentole durante questa pratica, infatti, è un errore abbastanza comune e ricorrente.

Questo è sicuramente il metodo più diffuso, ma anche meno sbrigativo (e, soprattutto, non sempre efficace). Una cosa che probabilmente non sai è che puoi sfruttare un prodotto che sicuramente possiedi in casa, in linea di massima nel tuo bagno, anche per pulire i piatti incrostati. Ti sveliamo nel dettaglio di cosa si tratta: finalmente non dovrai più combattere con i residui di cibo rischiando di rovinare le tue pentole!

Capsule per la lavatrice, usale anche in cucina!

Letteralmente chiunque possiede in casa le capsule di detersivo per la lavatrice, quelle che si inseriscono direttamente nel cestello con i vestiti per velocizzare un po’ questo processo. Ebbene, da oggi potrai sfruttarle anche in cucina, per pulire piatti, ma anche elettrodomestici incrostati: ecco come devi fare passo dopo passo.

capsule lavatrice per pulire piatti
Come usare le capsule per la lavatrice per pulire i piatti. Foto da Canva (living.it)

Inserisci tutti i piatti incrostati oppure le parti dell’elettrodomestico che vuoi pulire (ad esempio, la friggitrice ad aria) nel lavandino e riempilo a livello con acqua bella calda. A questo punto, preleva una capsula di detersivo ed immergila: il calore porterà la patina trasparente a sciogliersi e al detersivo di disperdersi tra i piatti, andando ad agire massivamente anche grazie all’alta temperatura.

Lascia in ammollo il tutto per diversi minuti, in linea di massima fino a quando l’acqua non si sarà raffreddata. A questo punto, lascia scolare e procedi con il risciacquo con acqua fredda, in modo tale da rimuovere il detersivo in eccesso, ma anche per staccare i residui di cibo ancora presenti, ma che si saranno ben ammorbiditi (aiutati con una spugna per i piatti). Asciuga bene le stoviglie e noterai immediatamente che risulteranno letteralmente come nuove!

Testerai questo metodo?

Impostazioni privacy