Pulisci il forno in pochi secondi senza smontarlo, torna lucido come nuovo

Ti sei accorto di avere il forno completamente incrostato? Niente paura, esiste un antico metodo naturale che ti salverà!

Quando parliamo del forno, non parliamo di un semplice elettrodomestico. In molte famiglie, è il luogo intorno al quale si costruiscono i ricordi. L’odore di una torta che si gonfia, l’arrosto che cuoce lentamente, i biscotti appena sfornati: tutte queste sensazioni riscaldano il cuore delle famiglie. Nelle occasioni più importanti come il Natale, compleanni ed onomastici, la famiglia sembra riunirsi sempre intorno ad un forno.

Come pulire il forno
Quanta attenzione presti alla pulizia del forno? (living.it)

È importante pensare e considerare il mantenimento del nostro forno. Troppo spesso, ne sottovalutiamo la pulizia. Avere un forno sempre ben pulito preserva soprattutto la nostra sicurezza. I residui di cibo, infatti, possono facilmente prendere il fuoco durante la cultura mettendo a rischio noi stessi e la nostra casa. Anche il sapore dei nostri cibi può essere contaminato da i residui di sporco che sono rimasti precedentemente nel forno.

Un modo rapido ed efficace per pulire il forno senza detergenti

Lasciando da parte degli detergenti e prodotti chimici, possiamo concentrarci su un metodo rapido ed efficace per pulire il forno punto tutto quello che dobbiamo fare è avere con noi nell’acqua calda, del bicarbonato di sodio, una spugna di metallo e una piccola bacinella.

Pulire il forno senza detergenti
Usa il bicarbonato per un forno come nuovo (living.it)

Come prima cosa creami una sorta di cremina aggiungendo del bicarbonato di sodio alla nostra acqua calda. Mescoliamo per bene fino a che non avremo una pasta spalmabile. A questo punto, prendiamo la nostra cremina appena ottenuta e passiamola in maniera uniforme su tutte le superfici interne del forno comprese le pareti, il fondo e la porta. Adesso, è arrivato il momento di armarci di una spugnetta di metallo e di santa pazienza. Strofiniamo in maniera energetica le parti più incrostrate, lavorando soprattutto dal basso verso l’alto.

Una volta che abbiamo strofinato per bene tutte le nostre superfici con la cremina al bicarbonato, risciacquiamo abbondantemente con acqua calda pulita in modo da rimuovere qualsiasi residuo. Prendiamo, poi, un panno pulito e asciutto ed eliminiamo completamente l’umidità per evitare l’insorgere di ruggine oppure muffe. Et voilà, il nostro forno sarà completamente rimesso a nuovo! Ma come mai questo metodo funziona così bene?

Il bicarbonato è un agente pulente molto versatile e non tossico con delle alte proprietà abrasive che, strofinato sulla superficie, rimuove lo sporco ostinato senza danneggiare. A differenza di molti prodotti commerciali chimici, il bicarbonato è anche delicato sulla pelle e sull’ambiente e questi aspetti lo rendono una scelta sicura sia dal punto di vista ecologico che dal punto di vista della pulizia domestica.

Impostazioni privacy