Pulizie di primavera, non farti spaventare, fai così per non perdere tempo

Guardi alle pulizie di primavera come a uno spauracchio? In realtà, non è necessario mettersi troppo timore dinanzi alla necessità di dare una risistemata al proprio appartamento in vista della bella stagione.

Alcuni pratici suggerimenti e un po’ di pianificazione ti permetteranno infatti di pulire la tua casa al meglio, preparandola per le settimane che seguiranno, quando – anche a causa delle ferie – il tempo e la voglia per prendersene cura sarà di norma minore.

 pulizie
Come fare le pulizie di primavera correttamente – living.it – Fonte Pixabay

Ma da dove partire?

Il primo consiglio che ci sentiamo di darti è quello di programmare le tue pulizie di primavera. Scegli un periodo di tempo adatto, in cui avrai almeno un paio di giorni liberi per dedicarti a fondo alla casa. Dividi poi il lavoro in stanze, creando un piano giornaliero o settimanale, e stila una lista dei prodotti e attrezzi necessari per le pulizie, facendo così trovare pronto all’appuntamento.

Ricorda inoltre che non c’è niente di male a coinvolgere i membri della famiglia, assegnando compiti a seconda delle loro capacità!

Pulizie di primavera, come farle nel modo giusto

Una volta che hai programmato le pulizie, comincia con il decluttering, eliminando il superfluo. Affronta ogni stanza con un approccio critico, eliminando oggetti rotti, inutilizzati o duplicati. Vendi, dona o smaltisci correttamente ciò che non ti serve più e noterai subito che il decluttering nel tuo appartamento sarà in grado di liberare spazio e donare un senso di ordine e freschezza.

pulizie
Qualche consiglio per una corretta pulizia di casa – living.it – Fonte Pixabay

Passa poi al tanto temuto cambio dell’armadio. Seziona i vestiti in base alla stagione, lava o pulisci a secco i capi prima di riporli per il prossimo autunno, usa scatole o sacchetti impermeabili per conservarli e approfitta del momento per riorganizzare l’armadio, creando spazio per i nuovi capi.

Ancora, ricorda che è una buona abitudine procedere pulendo dall’alto verso il basso. Inizia dunque con soffitti, lampadari, cornici, per passare poi a spolverare mobili, mensole e superfici con un panno in microfibra. Quindi, pulisci vetri e specchi con un prodotto specifico e occupati di lavare pavimenti e battiscopa con acqua e detersivo. Non dimenticare di igienizzare sanitari, rubinetti e piastrelle in bagno e dedica attenzione anche a porte, maniglie e interruttori.

Speriamo che questi consigli per una pulizia efficace ti siano stati utili. Ricordati di armarti di prodotti ecologici e diluibili per ridurre l’impatto ambientale e di indossa guanti e mascherina per proteggerti da polvere e detergenti.

 

Impostazioni privacy