Rinfresca la tua casa a prezzo zero, un sistema di condizionamento innovativo

Ogni volta che arriva l’estate, siamo preoccupati per il caldo e per i costi da affrontare per rinfrescare la casa. Adesso c’è un’alternativa!

Con l’avvicinarsi della bella stagione uno pensiero ci affligge su tutti: sfuggire al caldo. Ormai in quasi tutte le abitazioni è presente l’aria condizionata che ha rivoluzionato il nostro modo di vivere, rendendo il nostro spazio abitativo molto più confortevole nelle giornate più calde. Tuttavia, c’è l’altro lato della medaglia. I refrigeranti chimici che vengono utilizzati nell’aria condizionata contribuiscono in maniera significativa all’inquinamento ambientale con le emissioni di CO2.

Un sistema innovativo
Un sistema innovativo di raffreddamento arriva direttamente dal Canada (living.it)

L’ aumento stesso della domanda di aria condizionata, ha portato a un consumo energetico sempre maggiore da parte delle industrie che hanno dovuto incrementare il lavoro per accontentare la domanda di mercato. In questo modo, le centrali, spesso alimentate da combustibili fossili hanno aggravato ulteriormente l’emissione di gas serra. Date tutte queste preoccupazioni ambientali c’è un continuo interesse verso la ricerca di alternative più sostenibili. Un’idea arriva direttamente dal Canada.

Come utilizzare antichi sistemi per far fronte al riscaldamento globale

Tra le varie opzioni vagliate per continuare a rinfrescare le nostre case ma strizzando un occhio all’ambiente, c’è quella di prendere in considerazione i pozzi canadesi che utilizzano l’energia geotermica naturale della terra. Il funzionamento in realtà è più semplice di quel che si pensi. Si tratta di un dispositivo che, posto nel sottosuolo, riesce a creare uno scambio d’aria portando in casa dell’aria fino a 10° più fredda.

Questo succede perché sotto terra c’è una temperatura che resta stabile tra i 12° ed i 14° per tutto l’anno. Non serve andare molto in profondità, bastano da 1,5 metri fino a 3 metri. Interrando dei tubi a quella profondità, l’aria che circola avrà una bassa temperatura e arriverà in casa raffreddando in maniera naturale l’ambiente.

Antichi sistemi di raffreddamento
I pozzi canadesi riescono a mantenere una temperatura costante in tutte le stagioni (living.it)

Il discorso vale anche per il riscaldamento perché l’efficacia di questo sistema consiste nel tenere in casa una temperatura costante, indipendentemente dalla temperatura esterna. L’aria che passa attraverso questi tubi arriva in casa entrando da un pozzo, creando uno scambio termico tra l’aria presente in casa e l’aria presente fuori. Oltre al pozzo esterno ed i tubi interrati c’è bisogno di un sistema di ventilazione che viene installato nel punto in cui il tubo entra in casa. I vantaggi di questo sistema sono molti: un basso consumo energetico, aria pulita e di qualità ed un sistema ecosostenibile.

Ci sono però anche dei contro da valutare. Un sistema del genere è molto complesso e costoso da installare e non dà la possibilità di avere un controllo preciso sulla temperatura. In Italia, ad esempio, soprattutto nelle metropoli, ci sarebbe il problema dello spazio in cui costruire il pozzo che, invece, in ampie zone verdi come quelle del Canada sono facilmente installabili o addirittura già presenti.

Queste considerazioni sono essenziali per continuare la ricerca di mezzi sempre più ecosostenibili, per guardare al futuro facendo scelte migliori.

Impostazioni privacy