Lavori in condominio, dai giorni agli orari: cosa sapere per tutelare il proprio benessere e risposo

Se devi eseguire dei lavori nel tuo appartamento in un condominio, devi conoscere queste regole: devono assolutamente essere rispettate.

Quando si vive in un condominio bisogna fare molta attenzione a rispettare le persone che vivono negli appartamenti circostanti, visto che a nessuno farebbe piacere dover supportare sempre dei rumori fastidiosi che siano forti oppure di sottofondo.

Lavori cosa sapere per tutelare
Ecco quando è possibile eseguire dei lavori condominiali – living.it

Un problema potrebbe porsi nel caso in cui si dovessero effettuare dei lavori di ristrutturazione all’interno della propria casa, in cui diventa necessario dover fare alcuni rumori abbastanza forti, visto che attrezzi come martelli o simili non possono essere silenziosi.

Prima di iniziare a effettuare i lavori di ristrutturazione bisogna informarsi su quali siano le regole dei condomini, visto che quando si vive in un palazzo con altre persone non si può fare quello che si vuole, e vi sono dei giorni e degli orari che devono assolutamente essere rispettati in cui non si possono produrre dei rumori eccessivamente forti. Per evitare problemi con il condominio bisogna quindi informarsi sulle leggi presenti al momento.

Lavori in condominio: ecco giorni e orari da rispettare

Di sicuro chiunque sarà capitato di ritrovarsi con un vicino che ha orari improbabili faceva dei rumori troppo forti, e per potersi andare effettivamente a lamentare vi sono degli orari nei quali bisogna fare silenzio.

Lavori in condominio
Questi giorni e orari devono necessariamente essere rispettati – living.it

In genere infatti chiunque voglia fare dei lavori deve rispettare alcuni orari ben precisi che in linea di massima sono gli stessi per ogni Comune. Infatti, i lavori edili possono essere svolti dalle 8:00 di mattina fino alle 12:30 o le 13, per poi riprendere per le 15 o 15:30 e finire per le 18:30 o 19. In questo modo, non si andrà a disturbare il sonno di nessuno e non si darà fastidio tanto meno durante gli orari dei pasti.

Per quanto riguarda invece i giorni in cui si possono effettuare i lavori, il sabato viene considerato un giorno lavorativo e di conseguenza possono essere tranquillamente effettuati con gli orari sopra indicati. Per quanto riguarda invece la domenica, essendo considerato un giorno di riposo, non è possibile svolgere alcun tipo di lavoro condominiale a nessuna ora, esclusi eventuali casi eccezionali.

Allo stesso modo, durante i giorni festivi, ossia i cosiddetti giorni rossi, non è possibile effettuare dei lavori. Ovviamente in questi ultimi due casi vengono esclusi lavori di emergenza. In ogni caso, è sempre meglio andare a dare un’occhiata alle delibere presenti nel proprio Comune, visto che in alcuni casi potrebbero subire delle variazioni rispetto a quelle generali.

Impostazioni privacy