Soldi dall’INPS grazie al messaggio n°804 per disoccupati, svolta sociale

Cambia la procedura per presentare la domanda per l’indennità di disoccupazione NASpI e DIS-COLL: ecco tutte le istruzioni. 

Ci sono importanti novità per tutti quei cittadini che intendono presentare le domanda di NASpI e DIS-COLL: il canale online diventa l’unica modalità per richiedere e ottenere l’indennità di disoccupazione. Dopo la conclusione della fase di sperimentazione, dal 1° marzo 2024 è attiva la piattaforma “ID 3.0”: devono passare obbligatoriamente da qui anche i contact center e i patronati. Vediamo nel dettaglio il contenuto della comunicazione dell’Inps.

soldi inps messaggio 804 disoccupati novità
L’Inps ha indicato i percorsi di accesso all’indennità di disoccupazione per le diverse categorie di utenti. (Living.it)

Con il messaggio n. 804, datato 23 febbraio 2024, l’Inps ha indicato i percorsi di accesso al servizio per le diverse categorie di utenti. Il nuovo servizio di presentazione della domanda di NASpI consente di compilare più agevolmente il modulo di domanda grazie alla precompilazione delle informazioni relative alla posizione dell’assicurato, e di avere una visione aggregata dei dati concernenti uno specifico ambito, grazie a una riorganizzazione modulare dei “Quadri” che compongono la procedura. L’Inps potrà inoltre effettuare dei controlli automatici in modalità sincrona, sulla base dei dati disponibili. Ma non è tutto.

Il nuovo iter per l’indennità di disoccupazione dalla A alla Z

Come già specificato anche nel messaggio n. 3388 dello scorso settembre, l’Istituto ricorda che la nuova procedura, nel guidare l’utente alla compilazione della domanda attraverso una sequenza di passaggi, suggerisce il tipo di prestazione di disoccupazione (NASpI o DIS-COLL) da richiedere in funzione della tipologia di contratto dell’ultimo rapporto di lavoro. Per quanto riguarda le domande presentate dai cittadini, il servizio è accessibile direttamente dal sito dell’Inps, previa autenticazione con credenziali SPID, CIE o CNS.

soldi inps messaggio 804 disoccupati novità
La data di accredito dell’indennità di disoccupazione varia in base al momento in cui è stata inoltrata la richiesta. (Living.it)

Ricordiamo che entrambe le indennità sono destinate a chi si trova in stato di disoccupazione: la differenza sta solo nella tipologia di contratto cessato. La NASpI è rivolta ai disoccupati con precedente contratto di lavoro dipendente, mentre la DIS-COLL è destinata ai disoccupati con precedente contratto da collaboratori coordinati e continuativi, assegnisti e dottorandi di ricerca con borsa di studio che hanno perso involontariamente l’occupazione e sono iscritti in via esclusiva alla Gestione separata Inps.

Ricordiamo infine che il pagamento della NASpI di aprile 2024 è previsto entro la metà del mese, ma la data specifica di accredito varia in base al momento in cui è stata inoltrata la richiesta di indennità di disoccupazione. Sia i beneficiari della NASpI che del DIS-COLL possono verificare la data di erogazione del sussidio attraverso i canali online messi a disposizione dall’Inps.

Impostazioni privacy