Tra le caratteristiche delle case, ce ne è una che nei prossimi anni farà cadere a picco il prezzo, controllate subito la vostra

Nel momento in cui si vuole valutare il prezzo della propria casa c’è una caratteristica che più di altre può incidere sul suo valore. Ecco quale..

Negli anni il prezzo degli immobili cambia continuamente e ci sono caratteristiche di ogni abitazione che possono far alzare o diminuire il loro valore, influenzando il costo per una serie di fattori. Alcune caratteristiche come la posizione, le dimensioni, lo stato di manutenzione, le caratteristiche architettoniche, la presenza di servizi in zona, possono avere un impatto significativo. Anche i cambiamenti economici, le tendenze di mercato, le politiche governative, sviluppi infrastrutturali possono influenzare i prezzi delle abitazioni e non solo. 

vendere casa
La caratteristica a cui fare attenzione prima di vendere casa – living.it

Il valore degli immobili va stimato in base a tantissimi aspetti di cui tenere conto, ma uno in particolare potrebbe far calare il prezzo in un attimo, anche di una casa di valore, specialmente in vista del futuro.

La caratteristica principale di cui tenere conto per chi vuole vendere casa

Secondo molti studi, analisi e statistiche di ricerca sul mercato immobiliare, si è capito negli anni come alcune caratteristica di ogni casa possono influenzare maggiormente o meno il suo valore, e portarlo in alto o in basso in un attimo, incidendo maggiormente rispetto ad altri aspetti dell’abitazione. Le stime suggeriscono che la caratteristica che incide di più nella valutazione di una casa è la sua Classe Energetica, che ha un impatto sulla stima del 20%. Ciò significa che la vendita di una casa che ha una classificazione energetica A, rispetto a una classificazione C o E, potrebbe portare a una variazione di prezzo non indifferente.

vendere casa
La classe energetica e il valore della casa – living.it

Una casa con Classe Energetica A farà scendere maggiormente il valore dell’abitazione, in quanto avrà un impatto minimo. Di conseguenza, questo fattore può offrire notevoli vantaggi agli acquirenti, soprattutto in termini di risparmio sulle bollette energetiche, ma per chi venderà la casa con una classificazione energetica elevata non potrà aspettarsi un prezzo di vendita poi così alto. È importante tenere conto di questo fattore perchè il prezzo della casa potrebbe avere un valore molto diverso in base alla Classe Energetica, specialmente in futuro.

  • Classe energetica A4, A3, A2, A1 – impatto minimo
  • Classe B – consumi bassi 
  • Classe C – buona efficienza 
  • Classe D – efficienza migliorabile
  • Classe E – più diffusa in Italia
  • Classe F – consumo elevato
  • Classe G – la più inefficiente 
Impostazioni privacy