“Vietato” comprare casa dal privato: perché adesso tutti si rivolgono solo ai costruttori

Perché conviene acquistare casa dai costruttori invece che da privato? È una questione di risparmio: questi sono tutti i vantaggi. 

Sempre più persone decidono di acquistare casa dal costruttore invece di comprarla da privato. Comprando le fondamenta e poi gestendo i lavori con la ditta, infatti, si possono ricevere una serie di vantaggi che abbattono i costi, ma sicuramente d’altro canto ci sono anche poche sicurezze. Si sta acquistando un qualcosa che non si sa come poi evolverà: se avrà problemi di tipo energetico, di spazi etc… purtroppo diventeranno tutte spese riparatrici aggiuntive.

Acquisto immobile? Meglio dal costruttore
Sempre più persone acquistano immobili direttamente dal costruttore: per quale ragione? – living.it

In questi casi, può essere utile cercare il più possibile di concordare con il costruttore la divisione degli spazi, la coibentazione, e tutte quelle che potrebbero diventare falle una volta che la casa è tirata su. Nella maggior parte dei casi, con un giusto progetto iniziale si dovrebbero eliminare a monte tutte le problematiche che invece potrebbero persistere una volta che si è acquistata una casa da privato e vivendoci ci si rendesse conto delle problematiche esistenti.

Acquistare dal costruttore: tutti i vantaggi nel compiere questa scelta

Nonostante tutto ciò, acquistare casa ha sempre dei grossi rischi. Prima di tutto, in molti casi si è fatta luce su problemi a livello di permessi: compratori che avevano già dato le quote, poi si sono trovati a lavori bloccati per via di mancati permessi da parte delle autorità competenti, il costruttore in questi casi non può fare niente se la situazione non si sblocca, ci si potrebbe quindi trovare senza casa. Ma allora perché ultimamente tutti evitano di acquistare da privato e preferiscono un costruttore?

Acquisto immobile? Meglio dal costruttore
Quali sono i vantaggi di acquistare un immobile direttamente dal costruttore – living.it

Sicuramente per via dei prezzi di mercato che sono cresciuti troppo negli ultimi anni, soprattutto in città. E poi c’è da considerare che nel 2019 si è intervenuti sulla sicurezza introducendo l’obbligo di concludere un contratto preliminare di compravendita e stipulare una fideiussione a garanzia dell’operazione.

Quindi, in sintesi, quali sono i vantaggi che si raggiungono acquistando direttamente da costruttore? L’immobile sarà realizzato secondo tecnologie moderne e i materiali più moderni, inoltre si avrà la possibilità di personalizzare l’immobile a proprio piacimento, da zero, con riduzione delle spese relative all’energia perché si seguiranno le nuove direttive sul risparmio energetico.

A tutto ciò si aggiunge la tassazione che cambia a seconda di quando si acquista la casa. L’IVA deve essere versata al costruttore ed è pari al 4% sul prezzo nel caso in cui sia possibile chiedere l’agevolazione prima casa, oppure pari al 10% del prezzo quando non sia possibile richiedere l’agevolazione.

Qualora fosse applicabile il regime IVA, sono poi scontate tre imposte fisse. Grazie alle numerose detrazioni le spese verranno ridotte e ad oggi è importante considerare anche i piccoli sconti: possono essere d’aiuto visto i prezzi esorbitanti sui materiali dovuto al picco d’inflazione del 2023.

Impostazioni privacy